Loading...

Disturbo Bipolare: cause, sintomi e cure

disturbo bipolareIl disturbo bipolare è un disturbo di carattere maniaco-depressivo piuttosto comune. Colpisce circa l’1% della popolazione dei paesi sviluppati almeno una volta nella vita ed è in genere caratterizzato da fortissime oscillazioni nell’umore, che può passare dall’euforico al depresso nel giro anche di pochissimi minuti.

Si tratta di un disturbo che può mettere a repentaglio la salute mentale, fisica e sociale del soggetto, motivo per il quale è sempre un’ottima idea ricorrere al consulto di un bravo terapeuta per stabilire se si tratti o meno effettivamente del disturbo di cui ci stiamo occupando in questo articolo.

La sintomatologia del disturbo bipolare

La sintomatologia che accompagna il disturbo bipolare è piuttosto tipica e riconoscibile:

  • Nei momenti di euforia, il soggetto che è colpito da questo disturbo presenta umore alle stelle, sensazione di onnipotenza, che lo porta anche ad assumere dei rischi considerevoli, estremo ottimismo, personalità istrionica e anche deficit di attenzione. Sebbene abbia molte energie, difficilmente riuscirà a portare qualcosa a termine, dato che la sua attenzione sarà immediatamente catturata da qualcos’altro.
  • Durante il “down” invece, l’umore si farà nero e si avranno quelli che sono i sintomi più tipici della depressione, con comportamenti e umore che variano dall’apatico al depresso.

Le due “personalità” convivono nel soggetto e da qui il nome di sindrome bipolare, che ricorda la personalità a mo’ di Giano Bifronte di chi soffre di questo tipo di disturbo.

Le cause

Non ci sono cause a parte quelle riconducibili, come nella stragrande maggioranza delle patologie psichiche, ad elementi combinati biologici e sociali. Non sembra ci sia ereditarietà nel disturbo né tantomeno un nucleo di fatti scatenanti che possano portare allo sviluppo della patologia.

Le cause, in altre parole, rimangono ancora avvolte dal mistero, cosa piuttosto preoccupante per una patologia di cui soffre, secondo i numeri, circa l’1% della popolazione dei paesi sviluppati.

I rimedi e le cure

La sindrome bipolare viene in genere trattata farmacologicamente con medicinali che riescono a stabilizzare l’umore, in combinazione con forti antidepressivi che limitino i momenti di “down”.

Affianco alla terapia farmacologica troviamo anche quella psichiatrico-comportamentale: si tratta di una terapia che, guidata dallo specialista, può dare anche risultati importanti, sempre però coadiuvata dal ricorso a farmaci specifici durante tutto il corso della terapia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons