Loading...

Dolore al perone: cause, sintomi e cura

dolore peroneVi è mai capitato di avvertire uno strano dolore al perone? Di cosa si tratta? Bisogna preoccuparsi? Quali sono le cause e i rimedi di questo dolore così fastidioso?

Oggi parleremo del perone e del dolore che a volte capita di avvertire in questa parte del nostro corpo, soprattutto dopo una corsa. Ci focalizzeremo sulle cause, sulle conseguenze e sui rimedi di questa condizione in modo tale da avere un quadro piuttosto completo.

Che cos’è il perone?

Il perone è una delle tante ossa che si trova nel nostro organismo e si trova nella gamba, più precisamente sotto al ginocchio. In gergo medico ci si riferisce ad esso anche con il termine “fibula“.

Il perone è composto da tre parti diverse, ossia:

  • Epifisi distale;
  • Epifisi prossimale;
  • Diafasi.

Da cosa è causato il dolore al perone? Come si manifesta?

Gli arti inferiori, in generale, hanno un’elevata mobilità. Per questo motivo le ossa che li costituiscono possono essere colpite da diverse patologie. Per quanto riguarda il perone potrebbe trattarsi di:

  • Dolore tra il ginocchio e la testa del perone;
  • Frattura da stress (in seguito a sollecitazioni continue sull’osso);
  • Frattura totale o parziale del perone;
  • Emimelia fibulare;
  • Frattura del malleolo peronale.

A volte può capitare di avvertire un dolore intenso in questa zona soprattutto dopo una corsa, o attività fisica intensa, a causa dello stress a cui si sottopone l’arto, specialmente quando l’individuo non è abituato a fare sport.

Quali sono i rimedi per il dolore al perone?

Nel caso in cui si avverte il dolore al perone, i rimedi e i trattamenti da seguire dipendono sicuramente dalla causa che ha scatenato tale condizione.

Ad esempio, se la causa del dolore al perone è una frattura, o una microfrattura che sarà individuabile tramite gli appositi raggi, sicuramente il medico ci consiglierà di mettere un tutore o del gesso per un certo periodo di tempo.

Certamente sarà necessario che l’individuo stia a riposo finché il disturbo non scompaia del tutto, o quasi, così come avviene per qualsiasi altro tipo di dolore e patologia.

A volte sarà opportuno mettere del ghiaccio sulla zona dolorante. Infatti gli impacchi di ghiaccio sono molto utili soprattutto per alleviare i sintomi dolorosi, ma si consiglia sempre di rivolgersi a un medico che andrà ad indagare accuratamente sulla causa, in modo da trovare la giusta terapia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons