Loading...

Dolore al seno: possibili cause e rimedi

dolore al senoIl dolore al seno, chiamato anche mastalgia, è un problema molto comune tra le donne. Spesso il dolore al seno compare prima o durante le mestruazioni a causa delle variazioni ormonali, ma un forte e ripetuto dolore al seno può essere spia di qualcosa di grave.

Se avvertite un continuo e apparentemente immotivato dolore al seno, consultate il medico e fatevi prescrivere le opportune visite mediche.

Cause

Le cause del dolore al seno possono essere correlate a:

  • Ciclo mestruale;
  • Noduli;
  • Menopausa;
  • Pre-menopausa;
  • Post-menopausa;
  • Ormoni;
  • Squilibri;
  • Fattori anatomici (seno grande e pesante);
  • Farmaci (contraccettivi, ormoni);
  • Cancro;
  • Infiammazione dei dotti.

Per capire quali siano le cause del dolore, dovrete ricorrere ad un esame clinico nel corso del quale il medico controllerà il seno manualmente fino alla zona ascellare. In alcuni casi potrebbero servire una mammografia o un esame ecografico ad ultrasuoni. In casi più preoccupanti potrebbe occorrere sottoporre la donna ad una biopsia mammaria. La presenza di noduli al seno o di anomalie non va mai trascurata.

Cura

Ci sono alcuni utili consigli da seguire per gestire il dolore al seno, come:

  • Indossare un reggiseno adatto;
  • Assumere anti-infiammatori;
  • Cambiare terapia farmacologica o ormonale;
  • Fare impacchi caldi o freddi al seno;
  • Eliminare la caffeina.

Nel caso di cancro al seno, la terapia da seguire cambia da caso in caso, ma in genere si opta per la comune terapia oncologica. Ricordate che il dolore al seno può essere causato da moltissimi fattori, alcuni innocui, altri preoccupanti.

Non sottovalutate mai il dolore al seno e fate controlli periodici dal medico. Ricordate che un valido aiuto alla prevenzione che si può fare comodamente a casa è l’autopalpazione del seno.

Alzate il braccio e portatelo dietro la testa, con l’altra mano usate quattro dita e fate movimenti circolari dal capezzolo fino alla zona ascellare e al collo, in questo modo imparerete a conoscere il vostro seno e ad individuare eventuali cambiamenti, noduli o anomalie.

Ricordate che se il capezzolo si introflette improvvisamente, se il seno diventa a buccia d’arancia o cambia colore, dovete immediatamente consultare il medico. Questo tipo di modifiche sono spesso spia di un cancro al seno.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons