Loading...

Dolori mestruali: come alleviarli con l’olio essenziale di lavanda?

Ogni mese puntualmente arriva il momento di affrontare il ciclo mestruale che comporta disagio e squilibri a livello ormonale, influisce sull’umore e sull’aspetto del corpo con gonfiori e problematiche che variano per ogni donna.

Capita spesso che il flusso sia accompagnato da dolori che possono persistere anche per tutta la durata del ciclo e manifestarsi a livello di testa, schiena, ma soprattutto sulla parte bassa dell’addome.

Per moltissime donne il dolore è davvero poco sopportabile, per cui spesso si ricorre ad antidolorifici. Basta osservare che sono sempre più le pubblicità che ti propongono soluzioni farmacologiche per alleviare il dolore e vivere meglio quei giorni.

Se non vuoi abusare dei farmaci per principio o allergie, puoi ricorrere ai rimedi della nonna, come la classica borsa con acqua calda. Una mano ce la da anche la natura.

La preziosa lavanda

La usiamo moltissimo per profumare la biancheria o per addobbare la casa, ma anticamente questa pianta era considerata fondamentale per combattere molti problemi, come i parassiti o per l’avvelenamento.

Durante la fioritura, dalla pianta si estrae l’olio essenziale che appare di colore giallo chiaro e con una profumazione intensa. Puoi trovarlo imbottigliato nelle erboristerie o su internet.

I suoi benefici sono innumerevoli, rivelandosi un ottimo alleato nella cura di moltissimi disturbi, come quelli nervosi o dolori di varia natura. È utilizzabile come disinfettante o come repellente. Somministralo, però, sempre con attenzione.

Lavanda e dolori mestruali

L’olio essenziale di lavanda viene usato per alleviare il dolore addominale a livello topico, con applicazione sulla cute, ma promette benefici anche a livello di aromaterapia poiché provoca un generale senso di rilassatezza.

Gli oli essenziali non vanno usati puri, ma miscelati ad altri oli o sostanze, per ottenere un unguento da utilizzare per massaggi. Puoi provare, ad esempio, ad utilizzare l’olio di mandorla.

Prendi un cucchiaio di olio di mandorle, ottimo per elasticizzare ed idratare la pelle, e mescolalo in una ciotolina con 5 gocce di olio essenziale di lavanda.

Miscela bene i due composti, sdraiati comoda e inizia a massaggiare la zona del basso ventre con movimenti circolari molto lenti e delicati, fino a che l’olio si assorbirà completamente.

Il massaggio farà penetrare la miscela, l’odore genererà un senso di benessere generale, e anche la pelle ne trarrà beneficio, rimanendo morbida ed elastica.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons