Loading...

È vero che gli alimenti biologici fanno bene alla salute?

verdura biologicaNiente carne rossa, niente fritti, no al junk food. Si sono raggiunti, soprattutto negli ultimi anni, livelli quasi da sindrome nei riguardi di diversi tipi di cibo, tutti accusati di essere dannosi per il nostro organismo.

Allo stesso tempo, come era prevedibile, gli alimenti biologici hanno conquistato il cuore di noi italiani e sono diventati una presenza costante sulle nostre tavole.

Ma è proprio vero che gli alimenti da agricoltura o allevamento biologico fanno bene alla salute? O si tratta dell’ennesima bufala creata ad arte dal marketing per metterci le proverbiali mani nel portafogli? Vediamolo insieme, analizzando i pro e i contro di questa nuova “moda alimentare”.

Per la carne: sempre meglio biologica

La carne, soprattutto quella rossa, si è guadagnata negli ultimi mesi una pessima reputazione. L’allarme è stato lanciato addirittura dall’OMS, che si è occupata però di taluni valori nutrizionali di questo alimento che non hanno davvero nulla a che vedere con il biologico.

Per quanto riguarda la carne possiamo dire, senza alcun timore di essere smentiti, che il prodotto da allevamento biologico è sempre qualitativamente migliore. Nella carne biologica infatti:

  • non si trovano antibiotici, che sono invece presenti in praticamente ogni tipo di animale che proviene da allevamenti industriali
  • non si trovano ormoni, che sono responsabili di alcune autentiche emergenze sanitarie, come l’anticipazione del primo ciclo mestruale, che colpiscono generalmente i più giovani
  • non sono presenti tossine derivanti da pesticidi, che sono purtroppo utilizzati ancora in modo massiccio nelle colture intensive

Quanto però ci preme ricordare anche in questa sede è che a livello nutrizionale, ovvero di minerali, sali, vitamine, proteine e grassi contenuti nelle diverse tipologie di carne, i laboratori non sono mai riusciti a dimostrare che le carni biologiche abbiano valori migliori di quelle che invece biologiche non sono.

Per la verdura e la frutta: spesso meglio, ma meno di quello che pensate

Anche frutta e verdura da agricoltura biologica sono generalmente preferibili alle controparti da coltura industriale intensiva. Questo perché in questo tipo di prodotti, quando provenienti da agricoltura “tradizionale” e “farmacologica” abbondano:

  • pesticidi, che tendono a rimanere all’interno degli alimenti anche successivamente al lavaggio
  • sono presenti spesso ormoni, nonostante siano vietati sul suolo UE. Non possiamo avere certezza completa di quanto si trova nei prodotti di importazione

Anche qui però, come ripetuto per le carni, dobbiamo essere certi del fatto che, a livello di vitamine e minerali, il prodotto biologico è assolutamente identico a quello che non è biologico.

La scelta sta a voi, tenendo ovviamente conto anche del portafogli!

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons