Loading...

È vero che la carne rossa è cancerogena?

carne rossaLa notizia è stata diffusa dall’OMS poche settimane fa. Secondo gli studi della più importante istituzione sanitaria mondiale, la carne rossa aumenterebbe l’incidenza di praticamente tutte le forme tumorali, con riguardo specifico per quelle del tratto gastrointestinale, specificatamente allo stomaco e all’intestino.

Si tratta di un’eventualità che però è stata ingigantita, e molto, dai giornali, ed è per questo motivo che abbiamo deciso di dedicarvi un piccolo speciale, per cercare di capire per bene cosa vuol dire che la carne rossa è cancerogena.

Cosa ci dice l’OMS?

È innanzitutto necessario ricapitolare cosa ci abbia detto a riguardo l’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, che ha diffuso uno studio ben preciso che però i giornali, sicuramente per ottenere del sensazionalismo a costo zero, hanno interpretato in modo non corretto:

  • Le carni processate industrialmente sono probabilmente cancerogene;
  • Le carni rosse sono probabilmente cancerogene;
  • Per ogni 50 grammi al giorno in media in più di carne rossa, c’è un aumento del cancro al colon del 18% (su questo torneremo);
  • L’aumento di incidenza è direttamente proporzionale con il consumo. Più se ne mangia, maggiore è l’incidenza;
  • Non ci sono prodotti “sicuri” e lo studio è stato effettuato quasi in tutti i paesi del mondo. Il procedimento industriale di trattamento è quindi quasi completamente ininfluente, conta il prodotto in sé.

Cosa vuol dire +18%?

Vuol dire che c’è un aumento del 18% sulla probabilità di ammalarsi rispetto a un soggetto che consuma meno carne rossa.

Per capirci, se l’1% della popolazione si ammala di cancro al colon, vuol dire che chi consuma molta carne rossa avrà una possibilità dell’1% più il 18% dell’1%, ovvero 1,18% in complesso.

Si tratta di modificazioni che non sono ininfluenti, ma che sono comunque molto meno gravi di quelle che avevano riportato i giornali.

Cosa fare?

Consumare meno carne rossa e preferire prodotti che sono a base di pesce o di carne bianca. Questo non vuol dire che la carne rossa debba sparire completamente dalla nostra dieta, ma piuttosto che si debba limitare per quanto possibile.

Non è solo di carne rossa che vive l’uomo e scegliere prodotti più sani, anche alla luce di quanto detto dall’OMS, è sicuramente un’ottima scelta.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons