Loading...

Eiaculazione dolorosa: quali sono le cause?

eiaculazione dolorosaQuando parliamo di problemi dell’atto eiaculatorio, non ci riferiamo solamente alla comunissima eiaculazione precoce, ma anche a tutta un’altra serie di disturbi molto complessi, che possono rendere il sesso davvero una tortura.

Oggi parliamo di eiaculazione dolorosa, un problema più comune di quel che si pensi, ci riferiamo ad episodi orgasmici che possono essere accompagnati dall’avvertimento di un dolore importante, che rende l’esperienza estremamente poco piacevole, costringendo il soggetto, spesso, anche ad allontanarsi completamente dall’attività sessuale.

Quali sono le possibili cause?

Le possibili cause sono decisamente diverse e devono essere tutte prese in debita considerazione. Tra le più comuni troviamo:

  • Contrazione spasmodica della prostata: può essere dovuta a prostatiti sia batteriche che croniche. La prostata, tra le altre cose, produce anche parte del liquido seminale, e quindi può causare problemi anche durante l’atto e non solo durante il suo ovvio epilogo.
  • Un’altra causa molto comune è l’uretrite: si tratta di un’infezione a livello dell’uretra, che può essere causata da un numero enorme di diverse malattie veneree. In questo caso va consultato l’andrologo il prima possibile, per individuare eventuali cause dell’infezione stessa.
  • Anche la flogosi della prostata può essere una causa molto comune di dolore durante l’eiaculazione.

Eiaculazione e orgasmo?

Quello che ci preme ricordare in questa circostanza è che bisogna cercare di capire se ad essere doloroso sia l’eiaculazione in sé o se ci sono problemi legati all’orgasmo stesso, sia di natura fisica che psicologica. Bisogna cercare di individuare il momento in cui si scatena il dolore, per capire innanzitutto insieme al medico come intervenire.

Necessario l’intervento del medico

L’eiaculazione dolorosa è sicuramente un problema che necessita l’intervento del medico. Non bisogna né tentare di sottovalutare il problema, né tantomeno affidarsi a cure fai da te oppure per sentito dire, dato che l’eiaculazione dolorosa può essere sintomo di problemi più importanti che non vanno assolutamente sottovalutati.

Per questo motivo, alla prima avvisaglia di dolore durante l’eiaculazione, e senza la necessità che questa si ripeta una seconda volta, è necessario farsi visitare dal proprio medico, per poi visitare uno specialista per individuare quali possono essere le problematiche che hanno portato al dolore.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons