Loading...

Emazie nelle urine: cause, sintomi e cura

emazieL’emazia è un tipo di globulo rosso eritrocita. Queste particelle sono elementi corpuscolari del sangue formati dall’insieme di leucociti e piastrine.

Sono particelle dal colore rossastro e aranciato e hanno la funzione di trasportare l’ossigeno ai tessuti e di eliminare i rifiuti. Nel caso in cui le emazie abbiano colori anomali, essi possono essere spia di qualche problema fisico.

In questo articolo cercheremo di capire insieme cosa siano le emazie e cosa significhi la loro presenza nelle urine.

Cause e sintomi

Trovare le emazie nelle urine non è sempre un problema preoccupante. Nel caso in cui notiate la presenza di emazie nelle urine, bisogna parlare di un caso di ematuria. In questo caso le urine diventano rosate, rossastre o addirittura marroni.

In pratica il colorito è dovuto alle tracce di sangue nelle urine e, a seconda del tono di colore, la presenza è più o meno importante.

sintomi più comuni sono:

  • Dolori a fianchi e inguine;
  • Urine dal colore scuro;
  • Bruciore durante la minzione;
  • Vomito;
  • Nausea;
  • Inappetenza;
  • Perdita di peso

In alcuni casi la presenza di emazie nel sangue è dovuta a dei calcoli renali o da infezioni dell’apparato urinario. Altre cause possibili sono:

  • Ingrossamento della prostata;
  • Vaginite;
  • Cancro;
  • Effetti collaterali di alcuni medicinali;
  • Incidenti;
  • Traumi;
  • Cistite;
  • Eccessivo esercizio.

In altri casi la presenza di sangue può essere fisiologica e sparire autonomamente. Non in tutti i casi c’è bisogno di allarmarsi, ma è sempre meglio prenotare un controllo medico per scongiurare la presenza di patologie gravi.

Cura

La cura per le emazie nel sangue dipende dalla causa scatenante, ogni caso è diverso. Se le emazie sono dovuti a problemi alla prostata, la cura sarà mirata per debellare l’infezione, nel caso di vaginosi il ginecologo vi prescriverà la cura adatta per debellare la patologia.

Non esiste una cura univoca per questo tipo di problema, bisogna prima accertarsi della causa, effettuare la corretta diagnosi e poi approcciarsi alla terapia.

Nel caso in cui notiate uno strano colorito nelle urine o alcuni dei sintomi sopra elencati, contattate il vostro medico di fiducia. Cura e diagnosi saranno veloci e possibili.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons