Loading...

Emottisi: definizione, cause e rimedi

emottisiL’emottisi è una patologia che prevede l’emissione, con la tosse, di tracce di sangue rosso vivo. Si tratta di manifestazioni però imprevedibili, che possono passare sia dall’espulsione copiosa di sangue, sia di piccolissime tracce.

L’emorragia (che potrebbe essere anche letale) è sempre dietro l’angolo ed è per questo motivo che l’emottisi deve essere tenuta sempre sotto strettissimo controllo.

Vediamo insieme le cause, le manifestazioni e le possibili cure per questo tipo di patologia.

Le cause

Le cause più comuni per questo tipo di problema sono costitute ovviamente da patologie a carico dell’apparato respiratorio, come:

  • Bronchite;
  • Polmonite;
  • Polmonite virale.

Queste patologie possono causare microlesioni che, sanguinando, causano l’espulsione appunto di sangue attraverso le espettorazioni.

Nella stragrande maggioranza dei casi, quando si tratta di un’infezione passeggera, il problema si risolve sua spontanea volontà. Quando invece la problematica diventa più seria, allora c’è bisogno di ricorrere a tutti i presidi medici utili per combattere questo tipo di condizione.

Le altre cause associate all’emottisi

All’emottisi sono associate anche altre patologie, vediamo quali:

  • Asbestosi, ovvero problemi legati all’avvelenamento da amianto;
  • Ebola;
  • Echinoccocosi;
  • Edema a carico del polmone;
  • Embolia del polmone;
  • Febbre emorragica;
  • Infarto al polmone;
  • Legionellosi;
  • Leptospirosi;
  • Tumori a carico del cuore e del polmone.

Ci sono rischi legati all’emottisi?

Sì, ci sono problemi anche potenzialmente gravi legati all’emottisi. Sebbene con i versamenti di sangue di piccola entità non ci sia nulla di cui preoccuparsi, è altrettanto vero che in caso di emorragia, i rischi, anche di morte del paziente, potrebbero farsi elevati.

Per questo motivo, in presenza di sangue durante la tosse o nel catarro, c’è la necessità di rivolgersi prontamente al proprio medico che, una volta impiegati gli strumenti diagnostici appropriati, procederà con la terapia più indicata per la soluzione del problema.

Ci si può curare dall’emottisi?

Sì, anche se non esiste un rimedio generico e valido per tutti i casi di emottisi. Si deve prima individuare la patologia di cui l’emottisi è semplicemente conseguenza e poi agire per la soluzione del problema.

Si devono dunque individuare le cause prima di prendere qualunque contromisura contro questo problema che, purtroppo, può avere risvolti particolarmente gravi e da evitare a tutti i costi.

Subito dal medico

Nel caso in cui la tosse causasse perdite di sangue, soprattutto se di colore rosso vivo, è necessario rivolgersi al medico, che sarà l’unico in grado di individuare le cause e dunque di approntare rimedi per la soluzione del problema.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons