Loading...

Eritema solare: cause, sintomi e rimedi

eritemaUn eritema solare è una scottatura o un’ustione causata da esposizione prolungata ai raggi UV senza protezione o con protezione solare inadeguata.

Se ci si scotta anche una sola volta nella vita, si aumenta pericolosamente il rischio di tumori della pelle e di melanomi, se l’abitudine ad un’incauta e  prolungata esposizione al sole prosegue nel tempo, i rischi di tumore della pelle aumentano vertiginosamente.

Le scottature e l’eccessiva esposizione al sole provocano anche invecchiamento precoce e comparsa di rughe, secchezza della pelle e peggioramento dell’acne. Nonostante si pensi che la pelle acneica abbia bisogno di sole, non è propriamente così. Un’esposizione al sole incontrollata secca la pelle e la sensibilizza, aiutando la comparsa di brufoli e pustole sulla pelle.

Cause

Come abbiamo già evidenziato nel paragrafo precedente, la causa principale è un’eccessiva esposizione ai raggi UV. L’esposizione al sole è la principale causa delle scottature, ma anche lampade e lettini solari, che ovviamente irradiano raggi UV per abbronzare la pelle, causano scottature.

Sintomi

Un eritema solare può provocare anche ustioni molto gravi, generalmente di primo o secondo grado e portare spiacevoli conseguenze. La scottatura compare qualche ora dopo l’esposizione ai raggi UV e può presentarsi attraverso rossore, prurito e dolore alla cute, bolle, secchezza della pelle, esfoliazione e desquamazione (la classica “muta” che ci sembra di fare quando ci abbronziamo troppo).

Rimedi

Fondamentale è l’idratazione della pelle, anche abbassare la temperatura può dare sollievo. Possiamo utilizzare creme rinfrescanti apposite per le scottature, creme all’aloe, impacchi di camomilla, menta o acqua di rose. Anche le fette di patate crude leniscono il dolore grazie all’amido in esse contenuto. Possiamo anche ricorrere ad antidolorifici per alleviare il dolore, ma il miglior antidoto per le scottature è l’utilizzo di crema solare non inferiore al fattore di protezione 30 prima di esporsi al sole.

Per evitare le scottature non esponetevi al sole nelle ore più calde, riapplicate la crema periodicamente durante la giornata e dopo docce, bagni o dopo esservi strofinati con l’asciugamano.

Bisogna idratarsi molto bevendo acqua per ristabilire l’equilibrio della pelle ed evitare di toccare le bolle provocate dalle scottature.

Non esponetevi al sole dopo esservi scottati: fino a quando la pelle non si sarà riparata, dimenticate le giornate di mare o montagna, perché peggiorereste solo la situazione e oltre ad aumentare il rischio di invecchiamento precoce e melanomi, decorerete la vostra pelle con orribili macchie e cicatrici veramente difficili da cancellare.

Se la vostra pelle è rimasta macchiata dal sole, provate con degli scrub di farina di riso, latte e miele. Il miele disinfetta la pelle, il latte la reidrata e l’amido contenuto nel riso la lenisce e la schiarisce.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons