Loading...

Esofagite da Reflusso: sintomi, cause e rimedi

reflussoL’esofagite da reflusso (che in medicina è conosciuta anche come esofagite peptica) è una patologia a carico dell’esofago che ha, come causa principale, una condizione pregressa di reflusso gastroesofageo.

Si tratta di una patologia piuttosto comune, di carattere infiammatorio, che può essere efficacemente combattuta. Vediamo insieme come.

Le cause della patologia

In genere l’esofagite da reflusso è causata dal reflusso esofageo. Si tratta di una condizione particolare durante la quale i succhi gastrici contenuti normalmente nello stomaco, riescono a guadagnare la via superiore, arrivando fino all’esofago, un organo che non essendo costruito per sopportare gli acidi gastrici, ne risente pressoché immediatamente.

Si tratta di una patologia che va presa sul serio e che potrebbe, se non curata immediatamente, portare a esofagiti piuttosto gravi, con conseguenti ulcere e ferite che poi sarà decisamente problematico rimarginare.

Tra le altre cause che bisogna tenere in considerazione, troviamo sicuramente la permanenza di cibo nello stomaco. Si tratta di una condizione che può essere dovuta a digestioni particolarmente lente, oppure a malattie sistemiche come il diabete. Se questo fosse il dubbio del vostro medico, con gli esami opportuni riuscirete a individuare le cause e, se non a debellarle, quanto meno a contenerle.

Anche l’infezione da Helicobacter può essere causa del reflusso, e quindi, di riflesso, dell’esofagite. Si tratta però di un punto sul quale la comunità scientifica non è concorde e che quindi molti medici non tengono in debita considerazione quando si tratta di diagnosticare le cause remote del nostro problema.

Come si riconosce? I sintomi

I sintomi di questa patologia sono diversi. Vediamoli insieme:

  • Muco eccessivo;
  • Voce bassa e rauca, soprattutto al mattino dopo essersi svegliati;
  • Mal di gola frequente, non accompagnato da forme influenzali;
  • Asma;
  • Tosse secca;
  • Dolore alla trachea.

In presenza di questi sintomi possiamo sicuramente sospettare la presenza di un’esofagite da reflusso.

Si può curare?

L’esofagite peptica è una patologia che richiede un intervento “ad hoc” da parte del medico, dato che non esistono in alcun modo protocolli standard in grado di debellare la patologia. Bisognerà che il medico individui le cause prime di questa patologia, per poi andarle ad aggredire o per via farmacologica (la maggioranza dei casi), oppure per via chirurgica (residuale).

Ad ogni modo si tratta di una patologia che richiede assolutamente l’intervento del medico e che mal tollera tentativi di autocura.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons