Loading...

Farmaci durante l’allattamento: cosa dobbiamo sapere

allattamentoDurante il periodo dell’allattamento il bambino riceve una certa protezione nei confronti di diverse condizioni, proprio grazie alle sostanze nutritive che sono contenute in questo latte. Ma si possono assumere i farmaci durante questo periodo così delicato per lo sviluppo del bambino?

Partendo dal presupposto che solo il tuo medico saprà dirti quali farmaci puoi assumere, e le relative quantità, durante il periodo di allattamento, oggi vedremo insieme quali sono le regole fondamentali da seguire per evitare di mettere a rischio la vita del bambino.

Si possono prendere i farmaci durante il periodo di allattamento?

Il latte materno, durante il periodo di allattamento e anche nel momento stesso in cui sta allattando, può cambiare sapore diverse volte e, tra i fattori che influenzano questo cambiamento, possono esserci anche i farmaci.

Infatti, molti medicinali riescono a passare attraverso il latte della neo-mamma, variandone il sapore e aumentando il rischio che il piccolo si rifiuti poi di assumerlo proprio a causa del fatto che lo trovi cambiato.

Proprio per questo motivo, prima di prendere qualsiasi tipo di farmaco, ti consigliamo di optare per un rimedio più naturale, ad esempio con il miele per la tosse, o con l’assunzione di molta acqua nel caso di diarrea.

Tuttavia, in alcuni casi i rimedi naturali potrebbero rivelarsi inutili, e l’unica soluzione è rappresentata proprio dai farmaci. In questi casi sarà il medico a prescriverti il farmaco più adatto per la tua condizione, ma andiamo adesso a vedere come funziona per la comune Aspirina e per i problemi di ansia.

Si può prendere l’Aspirina durante l’allattamento?

L’Aspirina rientra nella classe di farmaci che i medici sconsigliano di assumere durante il periodo di allattamento, soprattutto a dosaggio pieno, perché comporta il rischio di contrarre una rara sindrome che può addirittura diventare letale per il piccolo, ossia la sindrome di Reye.

Per questo motivo, nel caso in cui tu avessi bisogno dell’Aspirina, sicuramente il tuo medico sostituirà il farmaco con un principio attivo simile.

Cosa bisogna fare se si soffre di ansia e depressione durante l’allattamento?

Nel caso in cui soffrissi di disturbi di depressione, sicuramente il medico ti prescriverà degli antidepressivi triciclici che non comportano nel bambino effetti collaterali in quanto, anche se passano nel latte materno, si tratta di quantità molto basse.

Nel caso in cui soffri di disturbi di ansia, invece, le benzodiazepine possono essere assunte solo saltuariamente. Se hai bisogno di seguire una cura, invece, possono causare sonnolenza ed irritabilità nel piccolo, per questo la situazione va monitorata costantemente dal pediatra.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons