Loading...

Fosfatasi Alcalina alta e bassa: quali le cause?

fegatoLa fosfatasi alcalina sierica è uno dei valori che vengono ormai inclusi in qualunque esame del sangue. Si tratta di un valore estremamente importante, che riesce a segnalare la presenza o meno di alcune patologie importanti e per le quali la presenza di fosfatasi alcalina alta diventa segno piuttosto inequivocabile della presenza della malattia.

Vediamo insieme quali possono essere le cause della fosfatasi alcalina sierica e soprattutto se c’è o no da preoccuparsi.

Cosa vuol dire quando i valori sono alti?

I valori di fosfatasi alcalina alti sono segnale di diverse condizioni patologiche, tutte in genere a carico dei tessuti ossei. Questo valore infatti cresce nelle condizioni per le quali il turnover osseo si fa importante ed è per questo che diventa di fondamentale importanza per diagnosticare patologie quali:

  • Morbo di Paget;
  • Osteomielite;
  • Iperparatiroidismo;
  • Metastasi cancerose ossee;
  • Osteoporosi.

Questo per quanto riguarda le malattie a carico del sistema osseo. La fosfatasi alcalina elevata può essere anche segnale di alcune patologie che invece sono a carico del fegato e del sistema epatico:

  • Ittero, soprattutto quello che è causato da stasi epato-biliare;
  • Calcoli al fegato;
  • Cirrosi;
  • Epatite A, B, C nelle loro fasi più acute;
  • Neoplasie del fegato.

Ad ogni modo, livelli alti di questo valore oltre i limiti ritenuti normali, indicano con una certa precisione la presenza di patologie o a carico del sistema osseo o a carico del sistema epatobiliare e dunque a carico o del fegato o della milza.

I valori bassi

Molto difficilmente si registrano valori bassi per questo specifico esame. Ad ogni modo possono essere ignorati senza problema, così come vi sarà indicato dal vostro medico curante.

Come muoversi se siamo sopra ai valori massimi?

Trattandosi di un valore che può essere indice di alcune patologie piuttosto serie, il risultato deve essere comunicato con la massima urgenza al medico, che sceglierà a quali ulteriori esami sottoporvi per individuare quali delle possibili patologie vi stia colpendo.

Non è comunque il momento di farsi prendere dal panico: il grosso delle patologie che in genere sono indicate dalla fosfatasi alcalina alta sono curabili, soprattutto se individuate in tempo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons