Loading...

Fosforo basso: valori, sintomi, cause e cura

fosforoChe cos’è il fosforo e quali sono le sue funzioni più importanti? Quali sono i parametri normali dei livelli del fosforo nel sangue? Cosa succede quando questi valori sono troppo bassi?

Andiamo a vedere quali sono le proprietà principali del fosforo, ma soprattutto quali sono i principali rischi a cui si può andare incontro nel caso in cui i suoi valori risultano troppo bassi.

Quali sono le funzioni principali del fosforo?

Il fosforo è un minerale molto importante per il corpo umano. Lo troviamo in forma di fosfato inorganico, particolarmente utile per ossa e denti, e in forma di gruppo fosfato che va a formare le nucleoproteine, gli acidi nucleici e i nucleotidi.

Le funzioni del fosforo sono diverse, le principali sono quelle citate in seguito:

  • Si occupa della regolazione di importanti processi, ad esempio i meccanismi di fosforilazione, attiva alcune vitamine, la captazione del glucosio, l’affinità dell’emoglobina per l’ossigeno;
  • E’ un componente fondamentale di alcune proteine, acidi nucleici, nucleotidi, fosfolipidi, enzimi;
  • E’ un elemento indispensabile per la parte minerale di denti e ossa;
  • Contribuisce a formare legami ad alta energia, immagazzinando, ad esempio, ATP dentro la cellula;
  • Forma un sistema tampone nel sangue per la regolazione del pH.

Qual è il fabbisogno giornaliero di fosforo? Come possiamo integrarlo alla nostra dieta quando è basso?

Viste le importanti funzioni che il fosforo svolge nel nostro organismo, è molto importante che ne assumiamo una certa quantità. Di seguito troverete il fabbisogno giornaliero per una persona adulta:

  • Tra gli 800 e i 1000 mg/die

E’ molto importante che esso non scenda al di sotto della soglia minima in quanto un suo abbassamento potrebbe essere collegato a molte patologie, ad esempio:

  • Diabete;
  • Malnutrizione;
  • Rachitismo;
  • Patologie della tiroide.

Il modo principale con cui possiamo assimilare questo minerale così importante è sicuramente l’alimentazione. Talvolta potrebbero essere necessari degli integratori, ma vi consigliamo di aggiungere i seguenti alimenti alla vostra dieta nel caso di carenza di fosforo:

  • Frutta secca;
  • Latte e derivati;
  • Pesce;
  • Cereali;
  • Cioccolato fondente;
  • Carne;
  • Legumi.

Di solito una carenza di fosforo è causata da alcune sostanze presenti in certi alimenti che ne impediscono l’assorbimento. Anche l’uso di antiacidi potrebbe causare una carenza di questo minerale, e si manifesta con:

  • Malessere;
  • Demineralizzazione delle ossa;
  • Senso di debolezza;
  • Anoressia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons