Loading...

Frenulotomia: cos’è, quanto costa e com’è il decorso post operatorio?

frenuloLa frenulotomia è una procedura medica che recide, ovvero taglia, il frenulo. Si tratta di un piccolo lembo di pelle che tiene collegati il glande e il prepuzio.

Si tratta di un intervento necessario in alcuni casi specifici, di cui parleremo tra pochissimo.

Quando è necessaria la frenulotomia?

La frenulotomia è necessaria nei casi seguenti:

  • Frenulo in tensione durante l’attività sessuale. Questa tensione è in genere causa di dolore, bruciore e fastidio.
  • Lacerazione non completa. Il frenulo può lacerarsi durante l’attività sessuale e nel caso in cui questa rottura non fosse completa, è necessario intervenire con una piccola incisione chirurgica al fine di completare la separazione tra prepuzio e glande.
  • Frenulo troppo breve. In questo caso può essere responsabile di eiaculazione precoce, dato che il frenulo è particolarmente ricco di terminazioni nervose. La brevità è una delle cause più comuni di eiaculazione precoce.

Come viene effettuato l’intervento?

Si tratta di un intervento in genere molto semplice, che viene praticato in anestesia locale (pomata topica) e poi con un’incisione di piccolissima entità.

L’intervento non porta via più di 15 minuti e comporta delle piccolissime suture, che saranno auto-assorbite entro e non oltre i 10 giorni.

Che risultati possiamo aspettarci?

In seguito a frenulotomia il glande e il prepuzio saranno completamente separati, migliorando di molto la nostra attività sessuale, sia a livello di fastidio avvertito che di tempi di eiaculazione.

La pratica è estremamente comune e non causa controindicazioni di alcun tipo, a patto di rivolgersi ad un professionista che abbia questo tipo di intervento nel suo bagaglio di esperienze.

Praticamente qualunque chirurgo andrologo del nostro paese svolge decine o centinaia di interventi di questo tipo durante l’anno.

Il dolore

Trattandosi di un intervento effettuato in anestesia locale, in genere il dolore avvertito è minimo, se non nullo. Anche successivamente all’intervento, a parte qualche minimo bruciore durante i primi 10 giorni, non si avvertono disturbi significativi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons