Loading...

Gastrina e Ipotiroidismo

I livelli di gastrina possono modificarsi a causa di uno scorretto funzionamento della tiroide.

In questo caso specifico parliamo di un problema di ipotiroidismo. 

Vediamo ora insieme come l’ipotiroidismo e i livelli di gastrina siano collegati.

Ipotiroidismo e sintomi gastrici

I sintomi tipici dell’ipotiroidismo compaiono anche a livello gastrico dato che, a causa della riduzione dei livelli degli ormoni tiroidei, si abbassa anche la produzione di gastrina.

Si tratta di un ormone secreto dalle cellule della mucosa dello stomaco che regola la produzione di acido cloridrico utile alla digestione. Una quantità ridotta di acido cloridrico non consente di digerire il cibo in maniera ottimale.

Di conseguenza compaiono bruciore gastrico, reflusso e anche alitosi. Anche la funzionalità intestinale viene danneggiata dalla presenza di ipotiroidismo e per via della riduzione della produzione degli ormoni tiroidei.

A causa del rallentamento del lavoro della tiroide, il paziente rischia anche di soffrire di stipsi e di aumentare di peso. Altri sintomi gastrici tipici dell’ipotiroidismo sono:

  • Meteorismo;
  • Gonfiore addominale;
  • Crampi e dolori addominali;
  • Diarrea.

I valori normali di riferimento della gastrina partono dai 25 fino ai 111 pg/mL (i valori possono cambiare leggermente a seconda del laboratorio). Valori molto più bassi o molto più alti possono provocare sintomi gastrici.

Vediamo ora quale terapia seguire per gestire al meglio i sintomi gastrici associati alla presenza di ipotiroidismo e di valori sballati di gastrina.

Cura e terapia

I disturbi gastrointestinali possono essere trattati farmacologicamente e con qualche modifica nella dieta. I farmaci devono poter proteggere lo stomaco dagli attacchi degli acidi.

Per quanto riguarda la dieta si deve, infatti, evitare di assumere cibi grassi, fritti, insaccati, dolci, bevande gassate, tè e caffè, pietanze troppo condite, troppo speziate o troppo piccanti, alcolici, ecc.

Inoltre è necessario fare attenzione alle proteine, dato che un eccesso delle stesse può causare un ulteriore rallentamento della digestione, peggiorandone i sintomi.

Ricorda che nella nostra guida troverai solo informazioni e consigli, per cui non possiamo in alcun modo sostituirci al parere del tuo medico di fiducia. Se soffri dei tipici sintomi gastrici causati da ipotiroidismo, rivolgiti a lui.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons