Loading...

Gastrite cronica: cause e sintomi

La gastrite cronica è uno stato infiammatorio cronico della mucosa gastrica. È una patologia che non guarisce spontaneamente e che ha la tendenza a persistere e cronicizzare.

La malattia pian piano porta alla distruzione delle ghiandole dello stomaco, causa atrofia della mucosa e infine porta allo sviluppo di metaplasia intestinale che causa la sostituzione delle cellule dello stomaco con le cellule che si trovano nell’intestino.

La gastrite cronica non va mai sottovalutata perché un sottotipo di metaplasia intestinale è già considerata una lesione precancerosa. Spesso la causa della gastrite cronica è l’Helicobacter pylori. Vediamo di conoscere insieme i sintomi di questa patologia.

Sintomi

I sintomi più comuni della gastrite cronica sono:

  • Dolore epigastrico dopo i pasti o a digiuno;
  • Senso di pesantezza dopo i pasti;
  • Digestione lenta e difficile;
  • Meteorismo;
  • Senso di sazietà precoce.

Spesso la gastrite cronica può comunque non causare sintomi evidenti e che possano essere immediatamente riconducibili ad essa. Per la conferma della patologia bisogna ricorrere alla diagnosi tramite studio istologico della mucosa gastrica. Lo studio si effettua mediante biopsie prelevate tramite endoscopio.

Come si cura questa patologia? Esiste un trattamento specifico? Vediamo ora di capire come ci si può difendere dalla gastrite cronica e in che modo è possibile curarla. Continua a leggere.

Cura e terapia

Innanzitutto bisogna effettuare un’esofagogastroduodenoscopia, ovvero l’esame per diagnosticare la gastrite cronica e per controllare il suo stadio e la sua evoluzione nel tempo.

La terapia può essere sia sintomatica che eziologica. Con la terapia sintomatica si utilizzano farmaci antiacidi, procinetici e/o antisecretivi, che hanno la funzione di proteggere la mucosa gastrica.

Con la terapia eziologia si tenta di eradicare l’infezione da Helicobacter pylori. Combattere e sconfiggere il batterio significa risolvere la gastrite ed eliminare le cellule infiammatorie dallo stomaco.

Purtroppo però eliminare il batterio non significa sempre riuscire anche ad eliminare i sintomi. Riesce però a fermare l’evoluzione della patologia e ad evitare che evolva in lesioni precancerose.

Se hai i sintomi di una gastrite cronica e pensi di esserne affetto, rivolgiti al tuo medico. Ricorda che le nostre guide sono solo a scopo informativo e che non possono sostituire il tuo medico di fiducia.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons