Loading...

Ghiandole salivari gonfie: che fare?

Ghiandole salivari gonfieLe ghiandole salivari, come possiamo evincere dal nome, sono deputate alla produzione della saliva e quindi contribuiscono anche ai nostri processi digestivi. Ma perché a volte si possono gonfiare? Cosa bisogna fare in questi casi? Ci sono dei rischi oppure no?

In questo articolo vedremo insieme che cosa significa avere le ghiandole salivari gonfie, da cosa è causato questo problema e, soprattutto, quali sono i migliori rimedi per risolverlo.

Quali sono le cause delle ghiandole salivari gonfie?

Il problema delle ghiandole salivari gonfie può essere causato da diversi fattori e possono esserci anche delle gravi conseguenze, perché la produzione della saliva è fondamentale per la nostra salute, non solo per lubrificare il cavo orale, ma anche per i processi digestivi.

Come vedremo meglio più avanti, esistono diverse patologie che comportano il gonfiore delle ghiandole salivari che possono essere diverse, ossia:

  • Le ghiandole salivari sottomandibolari che si trovano nella loggia sottomascellare, ossia nella porzione interna della mandibola.
  • Le ghiandole salivari sublinguali, che sono quelle che si trovano appena sotto la lingua;
  • Le ghiandole salivari parotidee, che sono quelle che si trovano tra la mandibola e il condotto uditivo esterno.

Quali sono le patologie più comuni?

Quindi, le ghiandole salivari possono gonfiarsi a causa della presenza di alcune condizioni patologiche che sono più o meno gravi e, tra le più frequenti, ricordiamo:

  • Il tumore di Warthin e gli adenomi pleomorfi, che colpiscono la ghiandola parotidea e possono essere delle formazioni tumorali sia benigne sia maligne;
  • La calcolosi delle ghiandole salivari che consiste, appunto, nella formazione di calcoli a livello dei dotti salivari, impedendo una normale salivazione e dando luogo al gonfiore;
  • La parotite epidemica è invece quella che conosciamo comunemente con il termine ”orecchioni”;
  • La scialoadenite che colpisce le ghiandole parotidee ed è una condizione causata dalla presenza di batteri;
  • Il mucocele.

Quali sono i rimedi più efficaci per le ghiandole salivari gonfie?

Il rimedio che devi utilizzare per risolvere il problema delle ghiandole salivari gonfie dipende, ovviamente, dalla causa che lo ha scatenato. Infatti, ogni disturbo di cui abbiamo parlato sopra, ha dei trattamenti diversi che possono essere più o meno invasivi.

Per questo motivo sarebbe opportuno che ti rivolgi al tuo medico di famiglia, così da trovare la terapia che ti aiuti a risolvere il problema delle ghiandole salivari gonfie.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons