Loading...

Ho smesso di fumare ed é tornata la primavera – ecco perché devi smettere

primavera fumarePer chi fuma una stagione vale l’altra. Che sia l’inverno, parco di fiori e piante, o la profumatissima primavera, la nuvola di fumo puzzolente che circonda i nicotinomani rende tutto ugualmente disgustoso.

Lo so bene io, dato che questa è la prima volta che vivo la primavera come i comuni mortali: respirando, assaporando e innamorandomi degli alberi in fiore, che mai avevo potuto apprezzare proprio per colpa delle sigarette.

Quando qualcuno vi invita a smettere di fumare punta in genere ai vantaggi che ne trarrete a livello di respirazione, e fa bene. Si torna a respirare, si torna a camminare senza tosse, le scale non sono più un problema, e neanche una partitella tra amici.
Tutto vero e tutto grandioso, lo sto sperimentando sulla mia pelle. Non vi hanno raccontato però la parte più bella della storia.

Sono tornato ad… annusare

Non ci sono più le sigarette nella mia tasca, e credevo che ne avrei sentito la mancanza. Smettere di fumare non è facile, dicono, e il motivo è che non sapete cosa vi state perdendo.

È primavera, e per la prima volta posso andare in un parco e perdermi tra i profumi, in quella che è la vera primavera, quella che passa dallo stesso naso dal quale fino a pochi mesi fa sbuffavo tabacco bruciato.

È come tornare bambini, e la mia reazione, dice mia moglie, è quella del cieco che torna a vedere dopo un’operazione.

Un’operazione che però non ha richiesto l’intervento di chirurghi o lunghe convalescenze. Fidati, butta quelle sigarette, e in una settimana, ben prima che la primavera finisca, riuscirai a regalarti quella grandiosa festa che la natura ha preparato per te.

A primavera si corre e si gioca a pallone

La primavera non è la stagione giusta per starsene in casa ad intossicarsi di nicotina. C’è il sole, le piante sono in fiore, la temperatura è fresca e ti permette di passare il tuo tempo libero all’aperto, magari con qualche amico, con quelle partite di pallone che sono state i momenti più spensierati della tua gioventù.

La vuoi sapere l’ultima? Puoi tornare a giocare a pallone senza fermarti a tossire ogni 2 minuti, anche se ti costerà qualcosa. No, niente soldi, anzi, se seguirai il mio consiglio te ne rimarranno in tasca anche di più.

Il mio consiglio è quello di mollare le sigarette, che sono un po’ come quel genitore un po’ sadico che non permette ai figli di giocare ai giardinetti. Questa volta però non sono i tuoi genitori, ma le sigarette, che ti prendono soldi, salute, e pure la gioia di qualche calcio al pallone.

I sapori della frutta di stagione

La frutta di stagione è buonissima, e la primavera ha da offrire un incredibile quantità di squisitezze: fragole, le prime ciliege, pesche e albicocche. Tutte ad aspettarti, a patto che la tu abocca sia pronta ad assaggiarne il sapore.

Se fumi, beh, è tutta un’altra storia. È provato scientificamente infatti che sentirai i sapori in maniera molto più attenuata rispetto a chi non fuma, e ti perderai così, con ogni probabilità, tutte le incredibili sfumature che questi frutti hanno da offrire.

Anche una bella spremuta è qualcosa di completamente diverso, se possiamo gustarcela con la bocca di chi non si intossica di sigarette notte e giorno. Prova, ti basterà non fumare per una settimana per tornare a sentire i sapori come una volta.

Sorridi alla primavera, o forse no

Che ne dice il tuo dentista del tuo sorriso? Ti vergogni di farti fotografare mentre mostri i tuoi denti ormai ingialliti da anni e anni di fumo? Perché allora non smettere una volta per tutte, e tornare a sorridere ai tuoi cari e alla primavera, riconquistando la tua vita e liberandoti da quella prigione nella quale tu stesso hai deciso di metterti?

Ogni sigaretta non fumata è un sorriso per chi ti vuole bene.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons