Loading...

I fiori californiani curano la depressione?

fiori californiani e depressioneNonostante moltissimi siti Internet siano pronti a tesserne le lodi e sottolinearne gli effetti terapeutici positivi, sui fiori californiani si dovrebbe sicuramente aprire una discussione, approfondita, soprattutto quando le misture vengono ritenute addirittura in grado di curare la depressione.

Non siamo nuovi a certi tipi di proclami: i fiori di Bach ci hanno campato per quasi un secolo e, nonostante i test clinici avversi, ci sono persone pronte a giurare di aver superato la depressione proprio grazie ai suddetti fiori.

Ma stanno davvero così le cose? O meglio, è vero che i fiori californiani possono curare addirittura la depressione? Vediamolo insieme.

Occhio: la depressione è un problema clinico serio

Quando parliamo di depressione, siamo davanti non ad una sorta di luogo comune, né di una non-patologia che viene in genere associata alla tristezza. La depressione è una condizione clinicamente seria e grave, che ha immediatamente bisogno delle cure di uno specialista e talvolta anche del ricorso a dei farmaci specifici.

I sintomi che la contraddistinguono (come ad esempio senso di vuoto, insonnia, letargia, agitazione, perdita di interesse verso la vita) sono di per sé molto difficili da sopportare e possono rendere la vita del malcapitato un vero inferno.

No, i fiori californiani non hanno potere contro la depressione

Ammesso che funzionino anche per uno qualunque dei problemi che affermano di risolvere, i fiori californiani comunque non sono assolutamente in grado di attaccare la depressione, né tantomeno di curarla. Si tratta di una non-terapia che non ha alcun tipo di studio scientifico alle spalle che ne dimostri anche alla lontana la presunta efficacia.

Si tratta di uno specchietto per le allodole che farà sicuramente guadagnare milioni alle aziende che producono questi fiori, in una riedizione, in chiave più triste e farsesca, dei famosi fiori di Bach.

Occhio! La depressione ha bisogno di cure serie e adeguate

La depressione non si può permettere tentativi del genere. Non ha bisogno infatti di essere sottoposta a cure che non funzionano, ma dovrebbe essere immediatamente posta all’attenzione di un medico, che valuterà la possibilità o meno di affidare il paziente ad uno psicologo o psichiatra.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons