Loading...

Il potere rilassante del pediluvio

Le gambe si sa, sono le colonne che sorreggono il nostro tran tran quotidiano, ed i piedi il nostro basamento, ma spesso ci dimentichiamo di loro, ed arrivano momenti in cui ci chiedono il conto, e diventano quello che in gergo definiamo “gambe pesanti” e piedi gonfi.

La stagione estiva inoltre, non favorisce particolarmente il loro riposo, a meno che non siamo in grado di poter passare la maggior parte del tempo a galleggiare in acqua, al mare o in piscina, azioni che potrebbero favorire il loro riposo fornendo anche un massaggio naturale.

Rimedio casalingo per un risultato reale

Dato che in pochi possono permettersi questo lusso, un ottimo compromesso è quello del pediluvio, piacevole, a basso costo e del tutto naturale.

Ci sono tantissime versioni di questo rimedio della nonna, con ingredienti più o meno ricercati. Partiamo da quelli più facilmente reperibili e che probabilmente avremo già in casa: sale, bicarbonato e limone.

Versiamo in una bacinella abbondante acqua calda, un cucchiaio di sale, uno di bicarbonato, un po’ di succo di limone ed alcune fettine dello stesso frutto. Lasciate i piedi immersi per almeno un quarto d’ora.

Terminato il pediluvio è bene, una volta asciugati i piedi, idratarli con una crema, o del burro di karitè, o con oli naturali miscelati magari con degli oli essenziali.

Gli oli essenziali oltre che in fase finale possono essere ottimi ingredienti anche per il pediluvio aggiungendoli semplicemente alla ricetta base sopra fornita. Ecco un breve elenco dei più adatti:

  • Olio essenziale di timo;
  • Olio essenziale di eucalipto;
  • Olio essenziale di rosmarino;
  • Olio essenziale di lavanda.

Una buona abitudine

Il pediluvio andrebbe eseguito almeno una volta ogni quindici giorni, ma non ci sono controindicazioni e potreste quindi eseguirlo ogni qual volta ne sentite il bisogno, se poi abbinato a degli impacchi per le gambe il senso di sollievo ed il miglioramento della salute dei vostri arti inferiori sarà notevole.

Il tempo richiesto per la sua preparazione è irrisorio, ed il periodo di posa è di un solo quarto d’ora, provate e vedrete che verrete ripagate da grandi risultati per un piccolo sforzo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons