Loading...

Incontinenza: ecco perché affrontarla subito

L’incontinenza è un problema molto diffuso che affligge la vita di tantissime persone, condizionando la loro quotidianità e creando un forte disagio.

Ma quali sono le cause principali dell’incontinenza di urina? Quali sono i fattori di rischio? Quali sono i sintomi e i migliori rimedi per l’incontinenza?

Oggi risponderemo insieme a queste domande.

Che cos’è l’incontinenza?

In gergo medico, quando si parla di incontinenza urinaria, ci si riferisce ad una condizione in cui manca il controllo della vescica e si verificano delle perdite di urina.

L’incontinenza urinaria si presenta in diverse forme e, come vedremo meglio più avanti, proprio per questo motivo, ha dei trattamenti diversi in base alla gravità della situazione.

Infatti, l’incontinenza urinaria può rappresentare un fastidio minimo, ma può anche debilitare e condizionare completamente la vita di chi ne soffre, soprattutto se si tratta di una persona che fa attività fisica.

L’incontinenza urinaria è un disturbo che colpisce principalmente le donne, anche se questo non significa che non possa interessare gli uomini, soprattutto in presenza di disturbi legati alla prostata.

Quali sono le cause dell’incontinenza?

Il disturbo dell’incontinenza urinaria, dal punto di vista fisiologico, si presenta in due casi:

  • Gli sfinteri non si chiudono abbastanza;
  • Nel momento in cui il cervello non riesce più a mandare gli impulsi per urinare alla vescica.

Questi due fattori possono essere presenti anche simultaneamente, dando origine al problema dell’incontinenza che, tra l’altro, può essere provocato da altre cause, ad esempio la presenza di difetti congeniti al tratto urinario.

Quali sono i migliori rimedi per questo disturbo?

Il problema dell’incontinenza urinaria, di solito, rappresenta il sintomo di altre condizioni patologiche e, proprio per questo motivo, per trovare il trattamento che fa al caso tuo sarebbe opportuno arrivare prima alla causa determinante.

Sarà il medico ad indicarti la terapia migliore per risolvere il tuo problema, soprattutto in base alla gravità della situazione. Ad esempio, se l’incontinenza è lieve potrebbe essere sufficiente fare degli esercizi specifici per rinforzare i muscoli del pavimento pelvico e lo sfintere urinario.

Nei casi più gravi, ossia quando questi esercizi non aiutano ad alleviare il disturbo, il medico ti potrebbe prescrivere degli appositi farmaci o, addirittura, potrebbe ritenere necessari dei rimedi più invasivi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons