Loading...

Influenza intestinale: ecco cosa devi sapere

L’influenza intestinale, o gastroenterite virale, è un’infezione che interessa lo stomaco e l’intestino e in genere provoca la fastidiosa diarrea liquida. In alcuni casi presenta anche vomito e febbre.

Vediamo ora di conoscere meglio questa fastidiosa patologia.

Sintomi dell’influenza intestinale

I sintomi più comuni dell’influenza intestinale sono, come anticipato, la diarrea e il vomito, ma in alcuni casi possono comparire anche febbre, vomito, mal di testa, crampi addominali e dolori muscolari. Può portare anche a disidratazione e possono verificarsi anche secchezza delle mucose, ridotta emissione di urine e persino aumento della frequenza cardiaca.

Solitamente i sintomi durano per 1 o 2 giorni al massimo, ma lo stato di stanchezza e malessere può andare avanti anche per giorni.

Cause

La fastidiosa influenza intestinale è causata da dei virus. I virus che provocano la gastroenterite virale distruggono la flora batterica e causano perdita di fluidi dalle cellule e di conseguenza la produzione di diarrea liquida. Questi virus appartengono a quattro differenti tipi ovvero:

  • Rotavirus;
  • Adenovirus;
  • Norovirus;
  • Astrovirus.

In tutti i casi vomito e diarrea appaiono tra 1 e 3 giorni dal contagio. Purtroppo la fastidiosa gastroenterite virale è molto contagiosa e si passa con oggetti e/o alimenti contaminati e con il contatto con persone infette.

Cura e trattamento

Va ripristinata la barriera protettiva della flora batterica intestinale che ci difende contro i batteri dannosi. Se si presenta febbre, il medico può prescrivere farmaci per farla abbassare. Per velocizzare la guarigione è fondamentale mantenere il corretto apporto di liquidi.

I liquidi prevengono la disidratazione e aiutano il corpo a reagire alla patologia. In casi molto gravi può essere necessaria una reidratazione endovena. Un modo per aiutare la flora batterica a recuperare energie è assumere fermenti lattici. Si trovano in farmacia e parafarmacia in comodi flaconcini.

Questi prodotti aiutano la flora a velocizzare il recupero e a mantenersi in salute. È importante anche reintegrare i sali minerali per aiutare il corpo a reagire. Ricorda che la nostra guida ha uno scopo puramente informativo e che, se soffri di influenza intestinale, devi rivolgerti al tuo medico di base.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons