Loading...

Insufficienza venosa: cos’è e come si cura

insufficienza venosaHai mai sentito parlare dell’insufficienza venosa? Di che cosa si tratta? Quali sono le principali cause di questo disturbo? Quali sono i migliori trattamenti per l’insufficienza venosa? Se anche tu ti stai ponendo queste domande, allora stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo!

Oggi parleremo infatti delle principali caratteristiche dell’insufficienza venosa,vedremo insieme che cos’è, da cosa è causata e, soprattutto, ci soffermeremo sui migliori trattamenti, occupandoci anche della prevenzione di questo disturbo che colpisce principalmente le donne.

Che cos’è l’insufficienza venosa?

Come possiamo facilmente intuire dal nome, quando si parla di insufficienza venosa, ci si riferisce ad un disturbo che colpisce il nostro sistema circolatorio. Nello specifico, l’insufficienza venosa si presenta nel momento in cui una vena non funziona nel modo corretto.

Anche se l’insufficienza venosapuò colpire tutto l’organismo in generale, in linea di massima le vene colpite più frequentemente sono quelle degli arti inferiori.

In presenza di insufficienza venosapossiamo notare che le vene diventano più evidenti e visibili in superficie a causa del fatto che perdono elasticità. In questi casi si parla di vene varicose.

Abbiamo due tipologieprincipali di insufficienza venosa, ossia:

  • L’insufficienza funzionale, in cui le vene sono obbligate a troppo lavoro e sono iperattive;
  • L’insufficienza organica, in cui le vene sono alterate.

Da cosa è causata l’insufficienza venosa?

In linea di massima possiamo dire che alla base dell’insufficienza venosa c’è una certa predisposizione genetica.Tuttavia possono subentrare altri fattoriad influenzarne la comparsa, come quelli citati in seguito:

  • L’avanzamento dell’età;
  • La presenza di una gravidanza;
  • Il ristagno della linfa nei tessuti;
  • L’immobilità forzata a letto;
  • Un recente intervento agli arti inferiori;
  • Il fatto di stare molte ore in piedi e immobili;
  • Il fumo;
  • Una vita sedentaria;
  • L’uso di contraccettivi ormonali;
  • Una condizione di sovrappeso.

Quali sono i migliori trattamenti per l’insufficienza venosa?

Più che parlare di trattamenti per l’insufficienza venosa, è il caso di parlare di una prevenzioneper questo disturbo. Infatti, come spesso accade in questi casi, adottare delle buone strategie di prevenzione è la cosa migliore che possiamo fare.

In questo senso ti consigliamo di fare la giusta attività fisicae di seguire un’alimentazione sana ed equilibrataper favorire una corretta circolazione del sangue, soprattutto se siamo predisposti geneticamente all’insufficienza venosa.

Per quanto riguarda invece il trattamento da seguire, ricordati di attenerti alle indicazioni del tuo medico,ovviamente dopo che ti avrà diagnosticato il disturbo con tutti gli esami necessari per farlo.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons