Loading...

Jogging e ipertensione: come muoversi

Jogging e ipertensioneLa pratica del jogging è un ottimo rimedio contro l’ipertensione, visti i benefici che può portare al cuore uno sport aerobico come la corsa.

Va anche detto, però, che in presenza di ipertensione è necessario muoversi con cautela, seguendo i vari accorgimenti che vi illustreremo qui sotto nella guida.

Jogging in tre fasi

1. Stretching e riscaldamento

La seduta di allenamento si dovrà sempre aprire con almeno un quarto d’ora di stretching e corsa molto lenta, per prepararvi ad affrontare al meglio e senza rischi la corsa e ridurre lo stress per cuore e muscoli.

2. Allenamento aerobico

La corsa, per chi ha problemi di ipertensione, è ideale se praticata sempre allo stesso andamento, senza brusche accelerazioni che affaticherebbero eccessivamente cuore e polmoni.

Se doveste trovarvi ad affrontare improvvise salite diminuite il vostro andamento. Ancor meglio sarà evitare questi sforzi e correre in pianura.

La sessione di allenamento aerobico, per ottenere i massimi benefici sul fattore dell’ipertensione, dovrà avere una durata minima di 25 minuti ed essere praticata per almeno due volte alla settimana.

3. Corsa lenta finale

Dieci minuti di corsa molto lenta, a fine allenamento, sono un toccasana per il defaticamento e il rapido recupero dallo sforzo.

Con la corsetta finale, favorirete la discesa dei valori relativi alla frequenza cardiaca e alla pressione sanguigna, che ritorneranno in tempi brevi alle soglie standard di riposo.

Controllare la frequenza cardiaca

Procuratevi un cardiofrequenzimetro, che spesso richiede l’uso di una fascia toracica per controllare i battiti durante l’allenamento e a riposo.

Quando vi sentite affaticati, riposatevi per cinque minuti e controllate la frequenza cardiaca. Se essa supererà i 100 battiti al minuto, concludete l’allenamento e comunicate l’accaduto al medico.

Parlarne sempre con il medico

Ai consigli sul jogging riportati sopra, dovrete sempre aggiungere una visita dal medico prima di cominciare a correre, per ottenere un suo consenso sulla pratica dell’attività fisica senza rischi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons