Loading...

La masturbazione maschile fa male?

masturbazione maschileLa masturbazione maschile è stata vista per secoli come qualcosa, soprattutto da parte di chi gestiva la dimensione religiosa della vita umana, da contenere se non limitare completamente ed è per questo motivo che per anni ci siamo sentiti ripetere che la masturbazione fa male e che ci sono dei rischi enormi collegati a questa pratica.

La medicina moderna però, basandosi esclusivamente su dati scientifici, è costretta a smentire questa impostazione dato che, in modalità e frequenza normali, la masturbazione è un atto sano che indica anche un buono stato di salute sessuale nonché un passaggio obbligato per imparare a conoscere la propria intimità.

La masturbazione fa male? Vediamolo insieme in questo articolo.

No, non si diventa ciechi

No, non c’è alcun tipo di collegamento tra la vista e la masturbazione e in alcun modo gli orgasmi che ci si procura da soli sono diversi qualitativamente da quelli che si provano in coppia. No, a toccarsi non si diventa ciechi, come ci avrà terrorizzato magari qualche volta la nonna.

Ad oggi, nonostante siano stati pubblicati anche degli studi in merito, non ci sono assolutamente prove di quanto si affermava per leggenda metropolitana e allo scopo di terrorizzare i più piccoli.

Si mantiene la prostata in salute

Eiaculazioni frequenti sono necessarie per mantenere la nostra prostata in salute. Si tratta infatti di un ottimo “esercizio” per questo organo ed è scientificamente provato che chi eiacula almeno 4 volte a settimana ha meno probabilità di ammalarsi di forme tumorali e/o infiammatorie a carico di questo delicatissimo organo.

Al massimo un po’ di spossatezza

Al massimo quello che possiamo purtroppo provare a seguito di masturbazioni, soprattutto se molto frequenti, è un senso di spossatezza e di stanchezza. Si tratta di un segnale che ci indica che forse abbiamo un po’ esagerato e che dovremmo magari ridurre un po’ “le dosi.”

Non solo… da soli

La masturbazione maschile e femminile è per i sessuologi un’ottima pratica anche per chi vuole vivere l’intimità in coppia. Si tratta dunque di un gesto naturalissimo che aiuta a vivere il proprio corpo e quello degli altri con la massima tranquillità e serenità. Non fa male… ma addirittura bene.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons