Loading...

L’acetone rovina le unghie?

acetone unghieLa maggior parte delle volte crediamo che le nostre unghie siamo rovinate e/o ingiallite a causa dello smalto, tuttavia il responsabile di questo genere di problema può anche essere l’acetone, ossia il solvente chimico che viene più comunemente usato per la rimozione dello smalto.

L’acetone rovina oppure no le unghie e la pelle che le circonda? Come possiamo fare per evitare che l’acetone rovini le unghie e la pelle attorno? Ci sono dei rimedi? Oggi andremo a rispondere proprio a queste domande.

L’acetone rovina le unghie oppure no? E la pelle attorno?

E’ ormai stato dimostrato innumerevoli volte che utilizzare i prodotti per le unghie ed applicare sempre lo smalto, andrebbe a danneggiare la lamina ungueale.

Infatti è risaputo che gli smalti, soprattutto quelli semi-permanenti che vanno tanto di moda ultimamente, contribuiscano all’ingiallimento dell’unghia e a renderla più fragile e disidratata, a causa dei pigmenti che penetrano i tessuti.

Allo stesso modo, anche l’acetone danneggia le nostre unghie, in quanto si tratta di una sostanza chimica, più precisamente di un solvente e, come tale, porta via dalla nostra unghia e dalla pelle che la circonda l’acqua e i lipidi, rendendola così decisamente più secca del normale.

Le conseguenze di tutto ciò sono riportate in seguito:

  • Le unghie iniziano a sfaldarsi, diventando più fragili;
  • La pelle che circonda l’unghia diventa più secca e assume un colorito biancastro.

Ci sono delle alternative meno aggressive dell’acetone?

Quindi, utilizzare l’acetone per rimuovere le tracce di smalto fa male alle nostre unghie e alla pelle che le circonda. In commercio esistono dei prodotti alternativi all’acetone, ma si tratta sempre di sostanze solventi e, come tali, allo stesso modo dell’acetone, sono sostanze aggressive.

Quindi le varie alternative comportano gli stessi rischi dell’acetone e, l’unico modo che abbiamo per fare in modo che le unghie non vengano danneggiate, è sospendere periodicamente il loro utilizzo, così come quello dello smalto.

Cosa possiamo fare per nutrire e rinvigorire le unghie rovinate?

Concludiamo il nostro articolo mostrandovi alcuni dei rimedi naturali più utilizzati per favorire lo stato di salute delle unghie e della pelle che le circonda.

Tra questi rimedi, citiamo soprattutto i seguenti:

  • Il latte, perfetto per schiarire le unghie, ma anche per renderle più morbide;
  • L’olio di oliva, fa bene sia alle unghie sia alla pelle che le circonda, in quanto è ricco di proprietà benefiche, soprattutto emollienti e nutritive;
  • Il bicarbonato di sodio unisce gli effetti delle altre due sostanze. Infatti è in grado di schiarire e nutrire a fondo le unghie, mantenendole visibilmente sane.

Infine non bisogna dimenticare alcune regole fondamentali per mantenere le unghie perfette e in piena salute. Ad esempio, bisognerebbe ricordarsi di mettere i guanti prima di toccare l’acqua, oppure bisogna far caso alle nostre abitudini alimentari in quanto anche le unghie hanno bisogno di vitamine.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons