Loading...

L’Aspartame fa davvero male alla salute?

aspartameOggi parliamo di uno dei temi più scottanti degli ultimi mesi, almeno per quanto riguarda l’alimentazione di sintesi e comunque affidata all’industria alimentare.

Parliamo infatti dell’aspartame, un dolcificante sintetico che ormai trova ospitalità non solo nelle bibite senza zucchero, ma anche in diverse preparazioni alimentari.

Vediamo insieme se quello che si sente dire sull’asportare è vero oppure no. Fa male? Ci sono rischi di cancro come ventilato da alcune associazioni a difesa del consumatore? Vediamolo insieme.

Che cos’è l’Aspartame?

L’aspartame è uno dei dolcificanti artificiali più diffusi. È venduto sotto nomenclature diverse ed è costituito dagli amminoacidi che si trovano nell’acido asportino e dalla fenilanina.

Si utilizza con successo nell’industria alimentare in quanto ha un potere dolcificante che è 200 volte superiore rispetto al normale zucchero, in cambio di un monte calorico estremamente basso.

Si tratta di una sostanza regolamentata?

Nel momento in cui vi scriviamo l’Aspartame ha già ricevuto l’attenzione di tutti i principali enti che si occupano di salute ed ha superato i test della FDA (l’ente statunitense che si occupa dei prodotti farmaceutici e alimentari) e anche degli equivalenti enti europei.

Il limite fissato è di 50 milligrammi per chilo di peso negli USA, mentre in Europa il limite di sicurezza è fissato a 40 mg per chilogrammo di peso.

Quanto bisogna consumarne per correre rischi?

Per superare i livelli di guardia più restrittivi, ovvero quelli imposti dall’Unione Europea, si dovrebbero consumare tra le 15 e le 20 lattine di bibite dolcificate con aspartame. Si tratta di soglie particolarmente alte, soprattutto se rapportate con la quantità in bustina: per avere potenziali problemi di salute si dovrebbero consumare in una giornata oltre 100 bustine di dolcificante.

L’Aspartame causa cancro?

Al momento, nonostante siano stati condotti studi piuttosto approfonditi, non ci sono prove definitive che l’Aspartame abbia legami con il cancro. Si tratta di un luogo comune o meglio di una bufala che, almeno per il momento, non può essere confermata.

Non sembra ci siano, a patto che si rimanga al di sotto delle soglie stabilite dall’UE e dalla FDA, problemi di sorta nel consumo di aspartame.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons