Loading...

Leucocitosi: sintomi, cause e cura

leucocitaQuando parliamo di leucocitosi, ci riferiamo ad una condizione medica durante la quale il numero di globuli bianchi nel sangue è superiore ai livelli ritenuti normali. Si tratta di una condizione medica che ha come causa diverse patologie e che dunque è in genere di immediato interesse da parte del medico.

Quali sono i valori ritenuti normali?

Si può parlare di leucocitosi quando siamo davanti ad un numero di globuli bianchi che è superiore, nell’uomo come nella donna, a 10.500 unità per ml di sangue.

Si tratta di un valore che è possibile indagare con semplici esami del sangue.

Quali sono le cause più comuni?

Tra le cause della leucocitosi, troviamo un numero ampio di patologie infettive, batteriche, virali e tumorali:

  • Allergie gravi
  • Artrite reumatoide
  • Infezioni batteriche
  • Infezioni virali
  • Mielofibrosi
  • Leucemie: linfocitica, acuta mielogena e a cellule capellute

I diversi tipi di leucocitosi

Esistono in realtà 5 tipi di leucocitosi, con caratteristiche diverse e anche con cause non esattamente coincidenti:

  • Neutrofilia: si tratta di una leucocitosi causata dall’aumento dei neutrofili. Viene causata da infezioni batteriche gravi, infarto del miocardio, ustioni e/o appendicite. Questo è anche il caso della leucemia cronica.
  • Linfocitosi: in questo caso ad aumentare sono invece i linfociti. In genere è causata da infezioni virali gravi (come epatite, mononucleosi, citomegalovirus, tubercolosi).
  • Eosinofilia: in questo caso ad aumentare sono gli eosinofili. Si tratta di una reazione tipica ad episodi allergici oppure a malattie del sistema immunitario.
  • Monocitosi: in questo caso ad aumentare sono i monociti. Anche in questo caso può trattarsi di un problema che scaturisce da infezioni virali croniche, da malattie autoimmuni o infiammatorie a carico dell’intestino.
  • Basofilia: aumento dei basofili. Si tratta della forma più rara e che in genere è associata univocamente alla leucemia cronica mielogena.

Si può curare la leucocitosi?

La leucocitosi in sé non è una patologia, ma piuttosto una risposta ad uno stato di malessere del nostro corpo. Per questo motivo, al fine di eliminarla, bisognerà individuare quali siano le patologie che l’hanno scatenata.

La leucocitosi costituisce dunque, in genere, un campanello d’allarme che indica la presenza di una patologia, che potrebbe essere grave o meno grave, e che ha assolutamente bisogno di un consulto del medico curante, che avvierà i percorsi diagnostici più appropriati al fine di individuare le cause prime dell’aumento dei globuli rossi nel nostro sangue.

Non serve però preoccuparsi eccessivamente: spesso si tratta di una banale influenza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons