Loading...

Mal d’orecchio in acqua: come superarlo

seno mare protezioneTi è mai capitato di percepire un mal di orecchio dopo aver fatto dei tuffi? Perché le orecchie possono causare dolore in questi casi? Cosa bisogna fare per risolvere il problema?

Se anche tu ti sei posto queste domande, ad esempio perché hai mal d’orecchio dopo i tuffi e vuoi capire di cosa si tratta o anche semplicemente per curiosità, allora continua a leggere questo articolo e ne scoprirai delle belle!

Perché l’orecchio può far male dopo i tuffi?

Quando l’orecchio fa male dopo i tuffi, si parla di una condizione comunemente conosciuta come ”otite del nuotatore” e dipende principalmente dalla presenza di un’infezione batterica.

Nell’acqua, infatti, sia della piscina, sia del mare, possono essere presenti dei batteri che, soprattutto durante l’estate, possono entrare a contatto con il condotto uditivo.

Il problema si presenta soprattutto quando il tessuto cutaneo del condotto uditivo riporta una lesione in cui i batteri possono proliferare, dando luogo al dolore e all’infezione.

Cosa bisogna fare in questi casi?

Prima di tutto, se ti capita di avere spesso questo problema, ti consigliamo di fare una visita specialistica in quanto potresti essere affetto da una lieve dermatite in cui i batteri riescono ad annidarsi.

Inoltre, dopo aver fatto il bagno al mare, o anche in piscina, puoi pulire il canale uditivo facendo degli sciacqui con una siringa senza ago riempita di acqua di borica al 3%.

Infine, se è ormai troppo tardi e hai già l’otite del nuotatore, per risolvere il problema basta recarti in farmacia e chiedere le gocce apposite che sono a base di antibiotici e cortisonici.

Quanto è importante l’igiene?

Per prevenire l’otite del nuotatore devi infine fare attenzione all’igiene, ricordando sempre che il cerume, nelle giuste quantità, svolge un’azione protettiva per il tuo orecchio.

Allo stesso tempo, però, tappi di cerume che occludono il condotto uditivo vanno rimossi e, per fare ciò, puoi ricorrere agli appositi prodotti che troverai in farmacia oppure a dei lavaggi a base di soluzione fisiologica.

In ogni caso, l’importante è non spingere il cerume verso il timpano, cosa che accade solitamente quando usiamo i comuni bastoncini di cotone, favorendo la formazione dei tappi che occludono il canale.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons