Loading...

Malattia di Huntington: cause, sintomi e cura

La malattia di Huntington è una patologia di origine genetica che può manifestarsi con dei sintomi molto gravi, compresi i disturbi del comportamento e del movimento.

Ma quali sono le cause più comuni della malattia di Huntington? Quali sono i principali sintomi di questa patologia? Quali sono le migliori cure per la malattia di Huntington?

Oggi proveremo a rispondere insieme a tutte queste domande.

Che cos’è la malattia di Huntington? Da cosa è causata?

In gergo medico, quando si parla della malattia di Huntington, ci si riferisce ad una malattia genetica che ha origini ereditarie. Si tratta di una patologia neurologica, che colpisce cioè il cervello di chi ne soffre causando dei disagi non indifferenti.

La malattia è causata dalla mutazione di un gene che, in condizioni normali, sarebbe sano, ossia il gene Huntington ed esordisce solitamente nella fascia di età compresa tra i 30 e i 50 anni.

Tuttavia, questo non esclude che la malattia di Huntington non possa manifestarsi anche prima dei 30 anni, anche se si tratta di una situazione piuttosto rara.

Quali sono i sintomi più comuni di questa malattia?

Anche se i sintomi che si manifestano con la malattia di Huntington possono variare da persona a persona, di solito, tra i più comuni ricordiamo quelli citati in seguito:

  • Disturbi del movimento;
  • Declino dell’elaborazione del giudizio, del pensiero e della memoria;
  • Disturbi del comportamento.

Quali sono i trattamenti migliori per la malattia di Huntington?

Purtroppo, ad oggi, non esiste ancora un trattamento per curare la malattia di Huntington, ma esistono dei farmaci che servono soprattutto per tenere sotto controllo i sintomi che, come abbiamo visto, sono davvero limitanti per la vita dell’individuo.

Se abbiamo una storia familiare con la malattia di Huntington e c’è la possibilità che interessi anche noi stessi, possiamo ricorrere a degli interventi riabilitativi precoci, ma si tratta di procedure che non possono né prevenire né curare la situazione.

Un altro aspetto fondamentale di cui bisogna tener conto se si soffre della malattia di Huntington, riguarda il fatto di evitare di fare attività che potrebbero costituire un pericolo per l’individuo.

Per la diagnosi, infine, si può fare un test genetico apposito piuttosto complesso che dobbiamo richiedere al neurologo e che ci permetterebbe di scoprire se siamo affetti dalla malattia prima ancora della manifestazione dei sintomi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons