Loading...

Maltodestrine: ci sono controindicazioni?

maltodestrineLe maltodestrine sono catene polimeriche di glucosio ottenute dall’amido di mais.
 Sono solubili in acqua facilmente assorbibili e digeribili dall’organismo. Le maltodestrine sono una fonte energetica per gli sportivi perché perfette sostitute del glucosio. Le maltodestrine si digeriscono in parte già in bocca con la saliva e la digestione continua poi nell’intestino. Le sostanze che ne derivano danno energia e forza.

Per gli sportivi le maltodestrine sono fondamentali prima e durante un allenamento, per riuscire a lavorare al meglio durante gli sforzi. Le maltodestrine sono utili anche dopo un periodo di forte stress o lavoro fisico, esse aiutano a mantenere le riserve del corpo e a reintegrarle.

In più aiutano il corpo ad assimilare numerose sostanze come gli aminoacidi e le proteine e a recuperare i liquidi persi durante l’attività. Le maltodestrine, infatti, aiutano il passaggio di liquidi nei tessuti.

Effetti reali

È scientificamente provato che le maltodestrine migliorano le performances atletiche se assunte prima e/o durante un allenamento, inoltre queste sostanze riducono sensibilmente la sensazione di fatica, riducono i livelli di ossidazione degli aminoacidi e incrementano i livelli di sintesi proteica.

È consigliabile, però, assumere le bevande a base di maltodestrine a piccoli sorsi e con calma. In questo modo si facilita la digestione e la messa in circolo delle stesse. Il corpo può così beneficiare di tutte le proprietà delle maltodestrine.

Controindicazioni

Se il modo in cui assumete le maltodestrine è scorretto, si possono avere conseguenze sia a breve che a lungo termine. Per conseguenze a breve termine conosciamo quelle relative al tratto gastrointestinale, come:

  • Crampi addominali;
  • Vomito e/ nausea;
  • Diarrea.

Per effetti a lungo termine intendiamo:

  • Sovrappeso o obesità;
  • Eventuali patologie ad esse collegate.

Se soffrite di problemi renali o epatici, sconsigliamo il consumo di maltodestrine. Anche se soffrite di patologie cardiovascolari, come l’ipertensione, è meglio che evitiate di consumarne. Se siete in gravidanza o allattate, le maltodestrine sono sconsigliabili.

Consigliamo comunque di accertarsi di non soffrire di patologie e di consultare un medico o un nutrizionista prima di consumare maltodestrine. Anche se le maltodestrine sembrano innocue, possono comunque generare numerosi problemi se non consumate con la dovuta cautela e i giusti accorgimenti.

Prima di cominciare il consumo di maltodestrine, è il caso comunque di consultarsi con il proprio medico, l’unico in grado di conoscere la vostra storia clinica in dettaglio e indicarvi se sia il caso di procedere o meno con le maltodestrine.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons