Loading...

Manutenzione e pulizia delle lenti a contatto: la guida (SECONDA PARTE)

Le lenti a contatto sono dei presidi medici e come tali richiedono alcune cure. Vengono prescritte solo dagli specialisti, i quali spiegano al paziente anche le istruzioni da seguire. Solo se si seguono queste regole è possibile garantire il corretto funzionamento delle lenti.

Le operazioni da compiere consistono nel maneggiare, conservare e pulire le lenti. In un articolo precedente ci siamo occupati della manutenzione delle lenti a contatto. In questo, invece, vedremo come pulirle in modo corretto.

Se avete perso la prima parte dell’articolo, non preoccupatevi! Potete trovarla nell’archivio della nostra rubrica. Ricordiamo che queste operazioni di routine sono necessarie per l’efficacia delle lenti e la salute dei nostri occhi.

Pulire le lenti: i passi fondamentali

Le regole di pulizia che stiamo per vedere riguardano tutti i tipi di lenti a contatto, siano esse giornaliere o riutilizzabili:

  • non maneggiate le lenti senza aver prima lavato le mani. Per la pulizia delle mani utilizzate un sapone neutro e sciacquatele bene. Rimuovete eventuali residui di sapone. Asciugatele con un panno pulito, meglio se di lino o altro tessuto che non lasci pelucchi;
  • le lenti vanno pulite delicatamente con la soluzione apposita, sfregandole con le dita in entrambi i lati e risciacquandole con cura;
  • non utilizzate la saliva per inumidire le lenti o pulirle. La nostra saliva (oltre all’ambiente della bocca) non è sterile e quindi può contenere batteri;
  • la soluzione salina è indicata per sciacquare le lenti, ma non serve a disinfettarle. Usate solo le soluzioni disinfettanti approvate dal vostro medico e dai produttori delle lenti;
  • quando pulite le lenti, seguite sempre le istruzioni dell’oculista e quelle riportate nella confezione stessa. Se avete dubbi, contattate il vostro specialista.

Soluzioni per lenti: la guida

Per essere sicuri di usare la giusta soluzione e per conservarla, ecco cosa fare:

  • assicuratevi che la soluzione sia quella specifica per il tipo di lente indossata. Usate solo prodotti raccomandati dagli specialisti;
  • controllate gli ingredienti della soluzione per verificare se siete allergici o meno ai suoi componenti;
  • usate la soluzione entro la scadenza. Se utilizzate le lenti per poco tempo, preferite il formato ridotto ai flaconi più grandi. Prevenite così l’eventuale contaminazione del liquido;
  • lasciate il liquido nella sua confezione originale. Altri contenitori potrebbero non garantire la sterilità della soluzione;
  • chiudete bene la confezione dopo l’utilizzo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons