Loading...

Menopausa Indotta: tutto quello che c’è da sapere

menopausa indottaLa menopausa spontanea è la cessazione naturale del ciclo mestruale non causata da alcun trattamento esterno medico. In alcuni casi però la menopausa può essere indotta a seguito di interventi chirurgici o di terapie mediche come la chemioterapia o  la radioterapia.

Una menopausa indotta è una fase forzata a cui bisogna abituarsi, ma cosa ci si deve aspettare nel caso in cui ci sia la necessità terapeutica di arrivare alla menopausa indotta? Quali sono i pericoli e i disturbi e quali i rimedi? Vediamolo insieme.

Menopausa indotta: cos’è

La menopausa indotta è necessaria in caso di tumore, come il carcinoma ovarico. Le donne che soffrono di carcinoma ovarico devono spesso sottoporsi ad un intervento chirurgico per eliminare il carcinoma e il tessuto malato.

Questo spesso porta ad una isterectomia con rimozione di entrambe le ovaie, questo causa inevitabilmente una menopausa indotta immediata. Oltre alla chirurgia, anche alcune terapie che possono causare menopausa indotta, ad esempio la chemioterapia.

Alcuni farmaci utilizzati per la chemio possono risultare tossici per le ovaie e dare origine ad una menopausa indotta anche se questo non si verifica sempre e in tutti i casi.

In alcuni casi si tratta di una condizione reversibile, ma le donne che si sottopongono a chemio possono trovarsi ad affrontare un’improvvisa menopausa indotta anche se transitoria.

L’endometriosi può richiedere per il trattamento una menopausa indotta per rallentare l’avanzamento della malattia. La menopausa indotta è spesso una condizione immediata che non da al corpo il tempo di abituarsi e che può causare anche qualche problema emotivo per cui può risultare utile una terapia psicologica.

La differenza tra menopausa fisiologica e menopausa indotta è che nella menopausa naturale il corpo si assesta nel tempo, mentre in quella indotta si verifica il crollo immediato dei livelli di estradiolo e di testosterone. Per tenere a bada i sintomi è necessario, dopo l’intervento, seguire delle terapie specifiche per aiutare il corpo ad ambientarsi e a reagire.

Le donne con menopausa indotta sono a maggior rischio osteoporosi e devono seguire controlli periodici. E la terapia? In genere per sopperire alla mancanza o carenza di ormoni si ricorre alla terapia ormonale sostitutiva che deve essere sempre concordata con un medico.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons