Loading...

Microcitosi: sintomi, cause e cura

microcitosiQuando parliamo di microcitosi, ci riferiamo, come è evidente dal nome per chi mastica un po’ di greco medico, di una dimensione anomala (piccola) di alcune cellule del nostro corpo. La patologia in questione si riferisce nello specifico ad una riduzione del volume e della grandezza dei globuli rossi.

Si tratta di in realtà di un gruppo di patologie il cui effetto è la microcitosi.

Vediamo insieme come rilevare la microcitosi, come curarla e di saperne in generale qualcosa di più.

Quali sono i sintomi?

I sintomi della patologia sono tutti riconducibili al fatto che chi soffre di questa problematica ha problemi relativi all’ossigenazione cellulare. Questo perché i globuli rossi non sono in grado, in quanto deformi, di portare con loro tutto l’ossigeno di cui il nostro corpo avrebbe bisogno. Sono molto simili a quelli dell’anemia, di cui questa condizione è una delle cause più comuni:

  • La debolezza muscolare è molto comune nei soggetti affetti da microcitosi;
  • Il pallore è un sintomo altrettanto comune;
  • Anche la stanchezza, anche se ci si è appena svegliati, è un sintomo estremamente ricorrente in questo tipo di condizione.

In presenza di questi sintomi in genere si ricorre ad altri tipi di test diagnostici per rilevare se è proprio la microcitosi a causare questo tipo di problematiche. Il test utile è quello dell’ematocrito, con risultati che sono particolarmente bassi nei soggetti che soffrono di questa patologia.

Si può curare?

I portatori di microcitosi possono trovare sicuramente un valido aiuto nell’alimentazione. Seguendo un’alimentazione equilibrata e con il giusto apporto di ferro e di vitamina C, si possono riuscire a contrastare i pur fastidiosissimi sintomi che possono causare questo tipo di condizione.

Il problema deve essere dunque affrontato secondo una linea “integrativa” delle carenze causate da questo tipo di patologia: innanzitutto ferro e vitamina C, come avviene poi per i pazienti che soffrono di talassemia e anemia di diverso genere.

Si può vivere, anzi convivere, con la microcitosi senza troppi problemi, pur di accettare uno stile di vita condizionato dalla patologia: è importantissimo seguire uno stile di vita che tenga conto della patologia in essere, modificando i propri comportamenti e la propria dieta di conseguenza.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons