Loading...

Micropenia: che cos’è?

Per micropene si intende un organo inferiore di 2,5 volte alle dimensioni standard, ovvero 8 cm a pene flaccido e 13 in erezione. Da valutare è anche la circonferenza che è in media di circa 10 cm.

Un micropene è più piccolo di 7 cm e può essere associato alla presenza di problemi ormonali, come le endocrinopatie o a patologie a carico dell’uretra e del pene.

Anche alcuni traumi o il peso in eccesso, che accumula grasso sovrapubico, possono portare a rimpicciolire il pene o a farlo percepire come più piccolo. Spesso però capita che un uomo percepisca il proprio pene come piccolo anche se le dimensioni sono del tutto normali.

Vediamo insieme le cause del micropene, le terapie e cerchiamo di capire insieme anche altri tipi di condizioni che fanno percepire il pene come piccolo. Continua a leggere.

Cause e diagnosi

Le cause del micropene possono essere di natura organica, come:

  • Ipoplasia peniena;
  • Sindrome di Klinefelter;
  • Ipospadia;
  • Ipogonadismo ipogonadotropo.

La sindrome del pene sepolto è invece una condizione legata ad un eccesso di grasso sovrapubico che nasconde letteralmente il pene. Spesso la terapia passa prima di tutto attraverso il miglioramento della percezione di sé.

In alcuni casi invece può rivelarsi necessaria una terapia farmacologica o chirurgica di allungamento del pene. Ci sono varie e numerose tecniche chirurgiche per l’ingrandimento del pene che riescono anche ad aumentarne il diametro.

Ovviamente un intervento è consigliato solo a chi davvero necessita di migliorare le dimensioni del pene. In alcuni casi capita semplicemente che un uomo abbia la sensazione di avere un pene piccolo anche se non è così.

Si tratta di dismorfofobia peniena o sindrome da spogliatoio. Il soggetto ha paura di mostrarsi davanti a degli estranei e si sente in imbarazzo a causa del confronto.

A volte capita che alcuni uomini si confrontino con le immagini che vengono dal mondo della pornografia, ma si tratta di standard irreali che non dovrebbero essere presi in considerazione.

Se hai dubbi sulle dimensioni del tuo pene, chiedi consigli ad un andrologo. Solo un medico potrà aiutarti a capire come agire e risolvere il tuo problema.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2019 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons