Loading...

Midriasi: cos’è, cause, sintomi e rimedi

midriasiLa midriasi è un disturbo a carico della pupilla, che si mostra più dilatata delle condizioni normali. Se è vero che in condizioni di luce piuttosto bassa oppure in caso di shock emotivo la pupilla può comunque dilatarsi, è altrettanto vero che quando parliamo di midriasi ci riferiamo ad una dilatazione anormale e non causata da fattori fisiologici.

Vediamo insieme di cosa si tratta, da cosa può dipendere e come curarla.

Quando si può parlare di midriasi?

Si può parlare di midriasi quando la pupilla misura stabilmente più di 0,5 cm di diametro. Si tratta di un evento che però non deve essere collegato in alcun modo all’illuminazione, né tantomeno a situazioni di shock emotivo.

Per intenderci, la dilatazione della pupilla deve sembrare, almeno apparentemente, ingiustificata.

Quali sono le possibili cause?

Le possibili cause da ricondurre alla midriasi sono:

  • Botulismo;
  • Glaucoma acuto;
  • Emorragia cerebrale;
  • Paralisi del nervo oculomotore, quello responsabile dei movimenti dell’occhio;
  • Ptosi palpebrale;
  • Utilizzo di stupefacenti: oppioidi, amfetamine, cocaina;
  • Consumo eccessivo di alcol;
  • Ictus;
  • Ischemia cerebrale.

Si tratta dunque del risultato di diverse condizioni e di diverse patologie, che deve essere per forza di cose messo all’attenzione del medico, che intraprenderà i giusti percorsi diagnostici per individuare quale sia la causa primaria di questo disturbo.

Tipica anche nei tossicodipendenti

Questa problematica è in genere comune nei tossicodipendenti. Si tratta infatti della reazione ad un gran numero di sostanze stimolanti, come amfetamine o cocaina, e anche degli oppioidi, come appunto l’oppio e l’eroina.

In realtà, a seconda della reazione del nostro corpo ad una determinata sostanza, si può determinare sia il restringimento sia la dilatazione della pupilla.

La condizione però, come avrete sicuramente inteso, può essere anche collegata ad altre condizioni, che abbiamo descritto poco fa.

Le possibili cure per questo tipo di problema

La midriasi può essere curata efficacemente non in modo diretto, ma individuando quali sono le cause che hanno portato allo sviluppo della condizione.

Si tratta di casi decisamente distinti, che prevedono il ricorso a cure di tipo farmacologico in alcuni casi, all’interruzione dell’assunzione di sostanze in altri casi.

Per questo motivo è necessario rivolgersi al proprio medico curante che, una volta individuate le motivazioni che hanno portato allo sviluppo della midriasi, individuerà la terapia più adatta per la cura di questa problematica, che è comunque benigna e non causa condizioni particolarmente gravi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons