Loading...

Mioma Uterino: sintomi, diagnosi e cura

mioma uterinoI miomi uterini, detti anche fibromi, sono delle neoplasie piuttosto frequenti che si sviluppano nell’utero delle donne in età fertile. Abbiamo deciso di utilizzare il plurale in quanto possono colpire più volte simultaneamente e si accompagnano in genere in formazioni multiple, che nei casi più gravi possono occupare quasi l’interezza del nostro utero.

Neoplasie benigne

Nella maggioranza dei casi si tratta di neoplasie (ovvero forme tumorali) assolutamente benigne, che sono costituite da tessuto muscolare liscio e da una piccola percentuale di tessuto connettivo e collagene. Sono di colore bianco, sferiche nella forma e hanno in genere più di un vertice. Possono posizionarsi sia all’interno dell’utero, sia invece svilupparsi verso l’esterno.

I sintomi del mioma uterino

Difficilmente si presentano accompagnati da sintomi riconoscibili, anche se in alcuni casi possono:

  • Determinare un sanguinamento uterino anomalo, anche fuori dal periodo di ciclo mestruale;
  • Essere la causa dell’infertilità;
  • Causare dolori addominali;
  • Impedire la corretta orinazione;
  • Causare aborti ricorrenti.

In presenza di questi sintomi in genere si procede ad ecografia che è in grado di stabilire quanti, quali e quanto grandi siano i miomi presenti nel nostro utero.

Quali sono le cause?

Le cause che portano allo sviluppo del mioma uterino sono tuttora sconosciute, anche se si pensa che siano dovuti principalmente a fattori di carattere ereditario-genetico, come la mutazione dei cromosomi 12, 14, 3 e 7. Non ci sono al momento punti di accordo in medicina che possano stabilire con esattezza le cause che portano allo sviluppo dei miomi e dei fibromi.

La possibile cura

Non esistono cure di tipo farmacologico efficaci. Si è provato con l’induzione, tramite il ricorso a GnRh analoghi, di una menopausa artificiale, anche se questo tipo di intervento si è dimostrato utile soltanto in ottica di una preparazione all’intervento chirurgico.

Intervento chirurgico che ad oggi rimane l’unico approccio efficace nel caso di fibromi, soprattutto se multipli. L’intervento, che viene effettuato tramite apertura dell’addome oppure utilizzando delle specifiche sonde, è in grado di rimuovere i fibromi e riportare l’utero in condizioni di normalità quasi perfette.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons