Loading...

Morbo di Dupuytren: sintomi, cause e cura

dupeytrenIl morbo di Dupuytren è una patologia a carico delle mani e delle articolazioni in essa contenute. Si presenta sotto forma di noduli, irrigidimento del palmo e dei tendini flessori.

Si tratta di un tumore benigno, che non ha alcun tipo di conseguenza nefasta sulla salute e che può essere, nei limiti della scienza, combattuto efficacemente.

Vediamo insieme di capirne qualcosa di più.

Le cause

Le cause del morbo di Dupuytren sono da ravvisarsi in un insieme di patologie che colpiscono non le mani, ma che sono a carico della totalità del corpo. Vediamo i più comuni:

  • Epilessia, se protratta per più di un decennio;
  • Infezione da HIV, virus da immunodeficienza acquisita;
  • Diabete, di tipo mellito;
  • Cirrosi epatica;
  • Utilizzo ripetuto ed eccessivo di bevande alcoliche;
  • Episodi traumatici a carico delle mani.

Come potete vedere, le cause che possono portare a sviluppare questa sindrome sono diverse, motivo per il quale è molto difficile prevenire la comparsa del morbo.

Uno stile di vita sano che sia molto attento alla salute aiuta sicuramente a limitare l’insorgenza di questo tipo di problemi.

I sintomi

I sintomi di questo morbo sono piuttosto tipici:

  • Irrigidimento delle articolazioni delle mani;
  • Mano che, a riposo, non rimane distesa, ma tende a chiudersi;
  • Comparsa di noduli rigidi, che sono inizialmente molto dolorosi, per poi auto-anestetizzarsi;
  • Presenza diffusa di fibromatosi a carico di entrambe le mani.

In presenza di questi sintomi, il medico curante potrà effettuare una diagnosi piuttosto accurata, che spesso risulterà risolversi proprio nel morbo di Dupuytren.

Esistono cure?

Esistono cure, anche se non definitive, per questo tipo di morbo. Innanzitutto i noduli possono essere rimossi chirurgicamente, nel caso in cui questi inficino la normale funzionalità delle mani e delle dita. Si tratta di un intervento che però non può essere effettuato sempre, ma solo quando lo sviluppo dei noduli si sarà arrestato, per evitare il rischio di ricomparsa degli stessi.

Per quanto riguarda invece la cura farmacologica, non esistono al momento terapie orali. Si preferisce intervenire con iniezioni topiche di collagene, che aiutano i tendini a recuperare l’elasticità perduta.

In entrambi i casi si tratta però di terapie contenitive più che risolutive. Una volta che si è sviluppato il morbo di Dupeytren può essere, infatti, soltanto controllato.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons