Loading...

Noduli al seno: la guida

I noduli al seno nella maggior parte dei casi sono delle formazioni benigne che non sono associate ad un tumore, ma è sempre meglio tenerli sotto controllo.

In genere tra i 20 e i 30 anni i noduli sono fibroadenomi benigni di natura fibrosa che nascono a causa degli squilibri ormonali.

Dai 30 ai 50 anni, invece, i noduli presentano una capsula di liquido sieroso. Il medico già al controllo tramite palpazione, riesce a capire la differenza tra una formazione benigna e una maligna.

Fibroadenomi e cisti benigne sono morbide, lisce, regolari e mobili, mentre le formazioni maligne sono rigide, fisse e presentano dei bordi irregolari. Nonostante questa prima impressione, i noduli vanno sempre esaminati e controllati. Se si scopre un nodulo bisogna quindi rivolgersi subito al medico. Vediamo ora di conoscere meglio insieme l’argomento.

Noduli al seno: come si scoprono?

Spesso sono le donne stesse a scoprire i noduli attraverso l’autopalpazione. Ma non solo:i noduli possono essere scoperti dal medico durante una visita con ecografia mammaria o mammografia. Ecografia o mammografia in genere bastano per capire se il nodulo è maligno o benigno.

Nel caso in cui ci siano dei dubbi, si può procedere con l’esame di analisi dei tessuti prelevati tramite biopsia. Se scopri un nodulo, rivolgiti al medico. Anche in assenza di noduli, consigliamo comunque di fare esami di controllo periodici.

Terapia

In caso di fibroadenomi, non bisogna intervenire. Si eliminano tramite intervento chirurgico mini-invasivo solo in caso diano fastidio durante il movimento. In caso di nodulo maligno, invece, ci si deve sottoporre ad un intervento e seguire una terapia specifica.

Le indagini diagnostiche preventive, come ad esempio la mammografia, sono raccomandate nelle donne che hanno più di 40 anni. Si consiglia di ripetere l’esame ogni uno o due anni per una maggiore sicurezza.

Se la paziente ha familiarità per i tumori mammari, si consiglia di stabilire con il proprio medico un programma di controlli preventivi più numerosi con un medico senologo. Ricorda che, se noti un nodulo al seno, dovrai rivolgerti subito al tuo medico. Non dimenticare che la nostra guida è a solo scopo informativo e che non sostituisce il parere di un medico.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

© 2022 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons