Loading...

Orzaiolo: i rimedi naturali

Come far scomparire in fretta l'orzaioloL’orzaiolo è un’infiammazione acuta delle ghiandole sebacee tipica delle palpebre.

Solitamente questo tipo di infezione si manifesta improvvisamente con rigonfiamenti delle palpebre, dolore e fastidio simile a quando, accidentalmente, va ad infilarsi un corpo estraneo nell’occhio.

Non strizzare l’orzaiolo

Alcune persone pensano, sbagliando, che il miglior modo per far scomparire l’orzaiolo sia strizzarlo con le mani. Ma non è assolutamente così, anzi.

Un comportamento del genere potrebbe rivelarsi pericoloso e dar luogo ad una forma (ancor più grave) di calazio.

Quindi, in che modo bisogna intervenire?

Se non intendete rivolgervi ad un medico e non volete neanche usare pomate a base di antibiotici, quest’articolo fa proprio al caso vostro.

Di seguito andremo ad analizzare i rimedi naturali più utilizzati dalle persone ed in grado di far scomparire in breve tempo l’orzaiolo. Vediamo insieme quali sono.

1. Thè verde

Uno dei rimedi naturali più utilizzati ed in grado di far scomparire l’orzaiolo è il thè verde. Vi basterà filtrarlo e successivamente lasciarlo raffreddare per un pò, prima di andare ad applicarlo sulla parte dell’occhio infiammata.

Una volta raffreddatosi, non dovete far altro che immergere nell’infuso un batuffolo di ovatta e tamponarlo delicatamente sulla parte infiammata.

2. Gel d’aloe

Il gel d’aloe è perfetto per favorire la scomparsa dell’orzaiolo. Anche in questo caso, vi basterà applicare una piccola quantità del prodotto sulla parte infiammata e lasciare agire per qualche minuto.

Anche le foglie d’aloe sono perfette. Prima di posizionare una foglia sulla parte interna dell’occhio, dovete inciderla. Una volta fatto questo, lasciatela agire per un paio di minuti.

3. Camomilla

Le proprietà benefiche e terapeutiche della camomilla sono ormai note a tutti. La camomilla, infatti, oltre a possedere enormi proprietà sedative, è anche in grado di favorire la scomparsa dell’orzaiolo.

Come per il thè verde, dovete filtrarla e lasciarla raffreddare per un pò. Dopodichè, sempre utilizzando un batuffolo di ovatta, dovete andare a tamponare delicatamente sull’infezione per qualche minuto.

In alternativa, potete posizionare direttamente le bustine di camomilla intiepidite sull’occhio. Lasciatele lì per una ventina di minuti e, se necessario, ripetete l’operazione per più volte al giorno.

4. Anello in oro

Nonostante non siano ancora ben noti i motivi per i quali gli oggetti in oro riescano a “guarire” l’orzaiolo e nonostante il fatto che non sappiamo neanche con certezza se questo rimedio “tipico della nonna” funzioni realmente, abbiamo deciso lo stesso di suggerirvelo.

Questa sorta di rimedio aureo consiste nel posizionare sull’orzaiolo una fede in oro e strofinarla in maniera delicata sull’infezione.

Secondo alcune persone, ripetere quest’operazione per più e più volte servirà a far scomparire man a mano l’orzaiolo. Perchè non provare?

5. Acacia

L’orzaiolo, se non curato giustamente, può diventare pericoloso. Ecco perchè bisogna intervenire subito e, soprattutto, in modo corretto.

Per far scomparire l’infiammazione, mettete a bollire 500 ml di acqua per circa 5 minuti ed aggiungeteci successivamente delle foglie di acacia.

Trascorsi questi pochi minuti, non dovrete che filtrarne il liquido, recuperare le foglie e lasciare raffreddare. Una volta intiepiditosi, immergeteci dentro un panno (o un batuffolo d’ovatta, come preferite) e tamponatelo delicatamente sull’occhio per circa 20 minuti al giorno.

6. Olio extra vergine di oliva

Per ridurre al minimo l’infiammazione, potete miscelare in un bicchiere acqua tiepida ed olio extra vergine di oliva, fino ad ottenere una vera e propria emulsione.

A questo punto immergete un cotton fioc nella miscela e passatelo delicatamente sull’orzaiolo.

Una volta unta la zona infiammata, chiudete gli occhi per 2 – 3 minuti. Per ottenere un risultato sicuro, vi consigliamo di ripetere questa operazione per almeno un paio di volte al giorno.

7. Cavolo

Vediamo adesso un altro tipico rimedio della nonna. Questo sorta di rimedio naturale prevede l’utilizzo delle foglie del cavolo. Vi basterà scaldarle a vapore fino a quando non saranno diventate morbide.

Quando le foglie si saranno poi intiepidite, posizionatele sulla parte dell’occhio infiammata. Lasciatele agire per qualche minuto e ripetete l’operazione per almeno due volte al giorno.

8. Foglie di menta

Anche le foglie di menta sono perfette per ridurre al minimo l’infezione. Vi basterà sciacquarle per bene e spezzettarle. Fatto ciò, posizionate i pezzettini sull’orzaiolo e lasciate agire per qualche minuto.

9. Acqua calda

Talvolta anche della semplice acqua calda può aiutare a ridurre il gonfiore tipico dell’orzaiolo. Vi basterà riscaldare dell’acqua in una pentolina sul fuoco, farla raffreddare ed applicarla sull’occhio con un panno o con un batuffolo d’ovatta. Più facile di così?

10. Bottiglia dell’olio

Secondo alcuni, per far scomparire l’orzaiolo, basta poggiare l’occhio sull’imboccatura di una bottiglia d’olio e cercare di guardare verso l’alto.

Non è noto il motivo per il quale questa tecnica riesca a far guarire l’occhio da questa fastidiosissima infezione, nè sappiamo se è effettivamente così.

L’opinione degli scienziati riguardo le numerose proprietà curative dell’olio, però, può bastare a spingerci almeno a testare l’eventuale capacità di questo prodotto.

 

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons