Loading...

Ossiuri: cause, sintomi e cura

ossiuriGli ossiuri sono dei parassiti molto comuni per la specie umana, si tratta di piccoli vermi che colpiscono milioni di persone e soprattutto attaccano i bambini piccoli. L’infezione da ossiuri è conosciuta anche come enterobiosi, ma per fortuna non si tratta di un problema grave e può essere facilmente curato in pochi giorni.

Questi vermetti provocano un fastidioso prurito, ma per fortuna non causano danni all’intestino. Igiene e ossiuri non hanno alcuna relazione, quindi prendere gli ossiuri non significa avere una cattiva igiene.

Sintomi e cause

L’infezione da ossiuri non presenta molti sintomi, l’unico che riusciamo a riconoscere è il prurito. Gli ossiuri causano un fastidioso prurito nella zona anale e rettale a causa del lavoro dei vermetti.

Una volta che avete avuto la sfortuna di ingerire le uova, queste si schiuderanno al massimo dopo un paio di mesi e inizieranno a darvi fastidio. Durante la notte gli ossiuri si spostano per deporre le loro uova, per questo il prurito si acuisce nelle ore notturne.

Gli ossiuri si possono contrarre con biancheria e asciugamani infetti, in bagno e con il cibo e tutti gli utensili utilizzati per trattarlo. Inoltre possono trovarsi su penne, giochi e vari oggetti, ma soprattutto nelle tante temute sabbiere. Per questo i bambini sono spesso colpiti da ossiuri.

Cura

L’unico modo per combattere un’infezione da ossiuri è assumere farmaci vermifughi. Per eliminare da subito il prurito si possono utilizzare anche apposite pomate, che vanno sempre associate anche ad un farmaco vermifugo. La pomata da sola non è sufficiente.

Ovviamente una volta individuato il prurito, dovrete andare dal medico per la diagnosi e per farvi prescrivere i farmaci adatti al vostro caso. Un’infezione da ossiuri non va curata col fai da te.

Se possibile, sterilizzate indumenti e biancheria per evitare recidive e lavate per bene tutti gli utensili da cucina. In qusto modo il rischio che gli ossiuri si siano annidati a vostra insaputa in casa vostra, si abbassa notevolmente.

Se a soffrire di ossiuri è il vostro bambino, potete assicurarvi che li abbia contratti controllando la zona anale e genitale, spesso durante la sera qualche vermetto è addirittura visibile. Portate il piccolo dal medico e tutto si risolverà.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons