Loading...

Osteoporosi e fragilità ossea: sintomi, cause e rimedi

ves-alta-bassaL’osteoporosi è un disturbo molto diffuso, soprattutto tra le persone più anziane. Ciò non significa, però, che un soggetto non possa essere colpito da fragilità ossea anche in età più giovane, soprattutto a causa di uno stile di vita scorretto e di alcuni atteggiamenti.

Ma che cos’è l’osteoporosi? Da cosa è causata questa condizione patologica? Quali sono i sintomi principali con cui si manifesta l’osteoporosi? Come dobbiamo comportarci in questi casi? Oggi andremo a rispondere insieme a tutte queste domande.

Che cos’è l’osteoporosi? Da cosa è causata?

L’osteoporosi, come abbiamo già detto nell’introduzione, è una condizione patologica che colpisce soprattutto le persone di una certa età. Ciò però non esclude la possibilità che un individuo più giovane non possa essere affetto da una certa fragilità ossea.

Le ossa possono essere infatti rese deboli da diversi fattori, soprattutto quelli citati in seguito:

  • Una certa carenza di calcio, il minerale più importante per le ossa;
  • Una vita troppo sedentaria può compromettere la struttura scheletrica;
  • Una carenza di vitamina D, determinata soprattutto da una scarsa esposizione ai raggi del sole;
  • L’abuso di alcol;
  • L’assunzione di alcuni farmaci;
  • Una predisposizione genetica;
  • Il fumo.

Quali sono i sintomi più comuni dell’osteoporosi?

Così come accade per la maggior parte delle condizioni patologiche, anche in questo caso, l’osteoporosi si manifesta con dei sintomi ben precisi che fungono come dei campanelli d’allarme.

In primo luogo, chi soffre di osteoporosi o, comunque, di fragilità ossea, avvertirà dei forti dolori alla colonna vertebrale e aumenta il rischio di andare incontro a delle fratture.

Tra le più comuni fratture che caratterizzano l’osteoporosi ricordiamo il femore e il polso, ma anche le fragili vertebre della colonna vertebrale potrebbero fratturarsi.

Come si cura l’osteoporosi?

Purtroppo l’osteoporosi, o la fragilità ossea, non possono essere curate del tutto. Tuttavia possiamo affidarci a dei trattamenti riabilitativi che ci permettono di controllare la malattia, o meglio che sono d’aiuto per il consolidamento delle ossa.

Tra questi trattamenti ricordiamo soprattutto la pedana vibrante e la magnetoterapia. In ogni caso, ricordati di affidarti ad un bravo medico per trovare la soluzione migliore per il tuo caso specifico di osteoporosi o di fragilità ossea.

 

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons