Loading...

Paralisi nel Sonno: cause e rimedi

paralisiQuello della paralisi del sonno è un disturbo estremamente comune e, per molti, piuttosto terrificante. Si tratta di una condizione durante la quale le persone si sentono paralizzate o appena prima di addormentarsi, oppure subito dopo essersi svegliate.

In aggiunta alla sensazione di paralisi, in genere si accompagna una sensazione di terrore vivido, con allucinazioni e sensazioni di presenze nella stanza, che potrebbero addirittura toccarci.

Si tratta di un problema, lo ripetiamo a scanso di equivoci, estremamente comune, che non dovrebbe causare alcun tipo di preoccupazione.

Le cause della paralisi nel sonno

Si tratta in realtà di una sorta di sogno, in quanto il nostro cervello non è ancora sveglio. Siamo in una fase onirica e a testimoniarlo ci sono anche i fenomeni di tipo allucinatorio che spesso si accompagnano a questo tipo di esperienza.

Quali sono le cause?

La scienza non conosce ancora a fondo il processo onirico, e a testimoniarlo, c’è anche la relativa ignoranza per quanto riguarda un fenomeno comune come quello della paralisi nel sonno.

Si tratta, a detta gli esperti della fase onirica, di un meccanismo di protezione, anche se si manifesta con epifanie piuttosto preoccupanti e angoscianti, almeno mentre le stiamo vivendo.

Quali sono i sintomi della paralisi nel sonno?

Ci sono un gruppo di sintomi che possono essere ricondotti alla paralisi del sonno. Li troverete elencati di seguito, allo scopo di aiutarvi a riconoscere quella che è la paralisi del sonno:

  • Impossibilità di muovere il tronco, le braccia, le gambe;
  • In alcuni casi la paralisi completa di tutti i muscoli scheletrici;
  • Presenza di allucinazioni o di sogni: si può avvertire la presenza di un essere malvagio, avvertire il tocco di qualcuno, sentire rumori;
  • Difficoltà nel respirare;
  • Stato di confusione;
  • Paura.

In presenza di questi sintomi, saremo senza ombra di dubbio in presenza di una paralisi durante il sonno, fenomeno che comunque è di carattere benigno e che, oltre al terrore causato, non crea altri tipi di disagi al soggetto.

Si può curare?

Nel caso in cui gli episodi di apnea e di paralisi fossero molto frequenti, se ne potrebbe parlare con il medico curante, che potrebbe aiutarci ad individuare quali sono i fattori che disturbano il nostro sonno. Discorso diverso invece quando gli episodi sono sporadici. In questo caso non è assolutamente necessario preoccuparsi e si dovrà piuttosto cercare di andare a dormire stanchi e rilassati, per avere un sonno senza interruzioni e senza quello che è fondamentalmente un incubo, ovvero la paralisi durante il sonno.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons