Loading...

Petecchie: cosa sono, cause e rimedi

petecchieLe petecchie sono dei piccoli puntini rossi, di dimensioni che in genere raramente superano i 2mm, che colpiscono sia gli arti inferiori che quelli superiori, con la problematica che molto difficilmente riesce a manifestarsi in altre zone del corpo.

Siamo davanti ad un problema che è causato da microemorragie, con i piccoli vasi ematici che perdono sangue, che rimane accumulato sotto pelle causando la visibile manifestazione che prende, appunto, il nome di petecchia.

Vediamo cosa sono, quali sono le cause e come si possono curare.

Le petecchie: un’emorragia di piccola entità

Le petecchie altro non sono che emorragie di entità infima, che avvengono a livello dei minuscoli vasi ematici di cui i nostri tessuti sono pieni.

Le macchioline sono di colore molto scuro e poste molto in superficie. In genere sono segno di queste emorragie di poco conto, anche se in alcuni casi possono essere indice di un’emorragia più grave in corso, motivo per il quale è sempre d’obbligo contattare il medico nel caso in cui compaiano queste macchioline color porpora.

Le cause delle petecchie

Le petecchie sono in genere causate da:

  • Alterazioni della coagulazione del sangue, come l’amiloidosi, l’artrite remautoide, l’emofilia;
  • Problematiche di carattere generale come la leucemia e il lupus;
  • Problemi virali come la mononucleosi, il morbillo e la rosolia.

In aggiunta, anche la carenza di vitamina K può causare questo tipo di problematiche. In genere, in questo caso, sono accompagnate anche da ecchimosi di dimensioni più grandi, dei grandi lividi viola-porpora su tutto il corpo.

Per chi ha visitato paesi tropicali

Chi ha visitato paesi tropicali non dovrebbe escludere dalle possibili cause delle petecchie anche la Dengue, una febbre che si contrae a causa dei Flavivirus.

La cura

Essendo semplicemente una manifestazione di un altro malessere, le petecchie devono essere affrontate in primis individuandone la causa e successivamente andando a combattere la patologia che le ha scatenate.

Per limitare comunque la comparsa di queste macchioline, sembra che l’utilizzo di Vitamina E e di farmaci steroidei possano offrire buoni risultati, anche se si tratta di un trattamento sintomatico che lascia, fatte salve le macchie, il tempo che trova.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons