Loading...

Pillola anticoncezionale: a che età si può prendere?

pillola ragazzaSono tante le adolescenti che vorrebbero iniziare a prendere la pillola anticoncezionale, sia per ridurre i sintomi dolorosi del ciclo mestruale, sia per regolarizzare le mestruazioni ma, soprattutto, per evitare di andare incontro a delle gravidanze indesiderate.

Qual è l’età ideale per iniziare a prendere la pillola anticoncezionale? In questo articolo ci occuperemo di dare una risposta concreta a questa domanda che affligge molte donne e molte mamme.

Quali sono i principali motivi che ci spingono a prendere la pillola anticoncezionale?

Uno dei principali motivi che spingono molte donne ad assumere la pillola anticoncezionale riguarda sicuramente il fatto di non voler andare incontro a delle gravidanze indesiderate. Infatti, la pillola contraccettiva è uno dei farmaci anticoncezionali più efficaci e sicuri.

Tra le altre cose, la pillola anticoncezionale si è dimostrata particolarmente utile anche per:

  • Diminuire i forti dolori connessi al ciclo mestruale;
  • Mantenere regolare il ciclo mestruale;
  • Rendere il ciclo mestruale più breve;
  • Rendere il ciclo mestruale meno intenso.

Inoltre, spesso, questa pillola viene prescritta per curare alcuni disturbi mestruali, soprattutto quelli che comprendono dei forti dolori e dei sanguinamenti eccessivi, causati principalmente dagli squilibri ormonali, ad esempio i fibromi.

A che età si può prendere la pillola anticoncezionale?

Andiamo adesso a rispondere alla domanda che ci siamo posti in principio: qual è l’età ideale per iniziare a prendere la pillola anticoncezionale? In passato si credeva che, per iniziare questa terapia, bisognava aspettare un paio di anni dopo la prima mestruazione (il menarca).

Tuttavia non ci sono delle evidenze scientifiche ben precise che dimostrano la necessità di aspettare questi due anni dal menarca. Per questo, soprattutto quando la si deve assumere con uno scopo terapeutico, non ci sono delle indicazioni da seguire per quanto riguarda l’età.

Inoltre, grazie alle modifiche che sono state recentemente apportate alle leggi, in Italia, la pillola anticoncezionale può essere attualmente somministrata a pazienti minorenni, anche senza il consenso dei genitori.

Ricorda, però, che la somministrazione della pillola anticoncezionale deve essere strettamente controllata dal tuo medico, o dal ginecologo, in quanto solo lo specialista conosce a fondo il tuo quadro clinico e, quindi, sa qual è la pillola che fa al caso tuo.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons