Loading...

Polmonite: cos’è, come si riconosce, come si cura

broncopolmoniteCome si può evincere dal nome, la polmonite è una patologia che consiste nella presenza di uno stato infiammatorio nei polmoni e, purtroppo, è molto comune, nonostante la somministrazione dei vaccini.

Se stai cercando informazioni utili sulla polmonite, allora stai leggendo l’articolo che fa al caso tuo perché oggi vedremo insieme quali sono le cause, i sintomi, come funziona la diagnosi e, soprattutto, quali sono i migliori trattamenti e i vaccini per prevenirla.

Quali sono le principali cause della polmonite?

Le cause che possono portare alla comparsa della polmonite riguardano sicuramente la presenza di microrganismi patogeni, come i virus, i batteri, i miceti o i parassiti.

Questi microrganismi sono in grado di penetrare nel corpo soprattutto quando il sistema immunitario è più debole, ad esempio nel caso delle persone più anziane, oppure nei bambini o in presenza di determinate condizioni patologiche.

Esistono, inoltre, dei fattori di rischio per la polmonite, come quelli citati in seguito:

  • Il fatto di fare poca attività fisica;
  • Il fumo;
  • La malnutrizione;
  • L’inalazione di sostanze chimiche;
  • L’alcolismo.

Quali sono i sintomi della polmonite?

La tipologia dei sintomi che si manifestano varia da persona a persona, specialmente in relazione all’età del paziente. Ad esempio i pazienti anziani non presentano la febbre, cosa che invece accade nei bambini che, in caso di polmonite, cominciano ad avere la febbre molto alta.

Alla febbre si possono aggiungere anche:

  • Il dolore al torace;
  • Una generale sensazione di spossatezza;
  • Delle difficoltà respiratorie;
  • La tosse.

Quali sono i trattamenti e i vaccini previsti per la polmonite?

La terapia per il trattamento della polmonite prevede sicuramente i farmaci antibiotici, per debellare i microrganismi patogeni, soprattutto nelle persone anziane, oppure nei bambini e nelle persone che sono a rischio per la malattia.

Così come accade per tante altre condizioni patologiche, anche nel caso della polmonite, però, la prevenzione è la via migliore e, per fare ciò, bisogna ricorrere al vaccino che può essere di diversi tipi:

  • Il vaccino 23 valente che può essere utilizzato anche come richiamo in quanto è attivo nei confronti di ben 23 sierotipi di pneumococco;
  • Il vaccino pneumococco coniugato 13-valente che viene utilizzato in tutte le età, con diversi dosaggi;
  • Il vaccino antinfluenzale che serve per prevenire che l’influenza degeneri in polmonite.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2018 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons