Loading...

Prima puntata: intervento alle cosce per eliminare la pelle in eccesso: come funziona

La pelle in eccesso è un inestetismo di cui spesso non si tiene conto, ma in realtà è molto più diffuso di quanto si pensi e sono moltissime le persone che vorrebbero sbarazzarsene. Proprio per questo a volte l’argomento non viene trattato come si dovrebbe.

Ma qui siete nel posto giusto! Abbiamo parlato abbondantemente di cosa sia e cosa fare per prevenirla, ed è giunto il momento di parlare dell’aspetto pratico: la chirurgia. Infatti, esistono diversi approcci chirurgici utilizzati per l’eliminazione della pelle in eccesso, ma oggi andremo a parlare nello specifico di come intervenire sulle cosce.

Lifting alle cosce

E’ vero che molte volte non si pensa alle cosce come una zona da operare a causa della pelle in eccesso, ma la realtà è che questa area del corpo è molto soggetta al rilassamento cutaneo, anche a causa del tipo di pelle che la ricopre.

Soprattutto quando si perde molto peso, la zona del corpo viene “svuotata” del tessuto adiposo che prima la riempiva e la pelle prende quell’aspetto grinzoso che conosciamo tutti. Ma fortunatamente c’è una tecnica molto valida e messa in atto molto frequentemente che permette di porre fine al problema. Parliamo del lifting.

L’approccio a quest’operazione può avvenire in due modi: uno più invasivo e uno meno invasivo. In quello più invasivo si va ad effettuare un’incisione che parte dall’inguine/interno coscia fino a quasi il gluteo. Il tessuto cadente viene rimosso e vengono applicati dei punti di sutura che risultano essere in una zona piuttosto nascosta.

L’approccio meno invasivo, invece, prevede un’incisione più piccola che viene effettuata tra il pube e l’interno coscia. Anche qui viene rimosso il tessuto in eccesso e vengono applicati i punti di sutura. In entrambi i casi si va ad effettuare un’anestesia generale.

I risultati

In ambedue i modi sono previsti risultati buoni e soprattutto duraturi. Infatti, in pochissimi casi si è ritenuto necessario intervenire di nuovo, anche a distanza di anni. Inoltre, i punti di sutura nascosti porteranno ad una cicatrice invisibile, che non si noterà neanche al mare in bikini.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons