Loading...

Proteine nobili: cosa sono e dove si trovano

proteine nobiliLe proteine nobili sono fondamentali per l’energia dell’organismo e per il suo sostentamento: sostengono il sistema immunitario, aiutano lo sviluppo degli organi, nutrono i muscoli, regolano gli ormoni e aiutano il recupero dei tessuti in seguito a traumi.

Le quantità giornaliere raccomandate sono di circa 45 grammi per le donne e di 55 grammi per gli uomini. Nel caso di lavori pesanti o di sport intensi le quantità aumentano, ma nella media i valori sono quelli indicati in precedenza.

Proteine, carboidrati e grassi sono i macronutrienti di cui il corpo necessita per mantenere uno stato di salute ottimale e sono necessari al nostro organismo per far sì che riesca a svolgere normalmente tutte le funzioni. La parola ”proteina” deriva dal greco ”proteos”, ovvero “di primaria importanza“. Le proteine, inoltre, sono fondamentali per mantenere efficiente il metabolismo.

Proteine nobili dove si trovano?

Le proteine nobili si possono assumere sia dalla carne, che dai vari prodotti di origine animale, che dai cibi di origine vegetale e dalle verdure. Nella carne sono presenti tutti gli aminoacidi utili al corpo per utilizzare le proteine, per questo le sostanze della carne sono conosciute come proteine nobili. Nei vegetali, invece, il valore di aminoacidi contenuti è più basso.

Le proteine nobili di origine animale si ritrovano in:

  • Uova;
  • Carne;
  • Latticini;
  • Pesce.

Le proteine nobili di origine vegetale sono contenute soprattutto nei legumi e cereali, come:

  • Fagioli;
  • Lenticchie;
  • Fave;
  • Ceci.

Consumare assieme questi cibi garantisce al corpo un fabbisogno ottimale di proteine nobili. Un piatto a base di carne e vegetali contenenti proteine nobili, è da considerarsi un piatto unico. Ricordate che fino a qualche decennio fa legumi e creali erano detti “la carne dei poveri”.

Non bisogna mai esagerare con il consumo di proteine, nemmeno di quelle nobili. Se consumate troppo abbondantemente, possono ristagnare nel corpo e dar vita alle tossine. Inoltre un’eccessiva quantità di proteine nell’organismo causa affaticamento degli organi (i reni e il fegato sono i primi a risentirne).

Ricordiamo che se avete bisogno di energie e cercate di recuperare con una dieta, dovreste chiedere consiglio ad un nutrizionista. Ogni persona ha un fabbisogno di proteine diverso a seconda delle attività svolte quotidianamente. Non improvvisate troppo per evitare danni agli organi imputati alla metabolizzazione delle proteine: il fai da te, anche in alimentazione, è da evitare assolutamente.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons