Loading...

Protusione Discale: sintomi, diagnosi e terapie

protrusione discaleLa protusione discale è una patologia a carico dei dischi intravertebrali. La protrusione accade purtroppo quando il disco perde la sua capacità di essere elastico e di ammortizzare gli urti e i movimenti, e quindi si allenta ed esce, almeno in parte, dalla sua posizione originaria.

Può dare luogo a dolori piuttosto acuti, dato che protrudendo il disco può andare a toccare quelle che sono le radici dei nervi, trasmettendo dolore lungo tutto il nervo che viene colpito.

La protrusione discale è importante perché può anche evolvere in ernie importanti, come quella del disco. Nel corso di questo articolo vedremo di cosa si tratta, quali sono le cause e soprattutto quali sono le terapie che possono aiutarci a superare questo tipo di problema.

Quali sono le cause

Le cause riconducibili allo sviluppo della protrusione discale sono in genere collegate, soprattutto in età giovanile, ad una postura sbagliata durante l’esercizio fisico.

In aggiunta, la protusione discale può essere collegata a:

  • Movimenti scorretti;
  • Esercizio fisico svolto poco o male;
  • Sport di contatto;
  • Balzi ripetuti;
  • Traumi;
  • Vita sedentaria;
  • Reazioni autoimmuni;
  • Malattie metaboliche;
  • Rigidità muscolare.

Si tratta dunque di un nucleo di patologie che sembra avere cause piuttosto disparate, che dovranno essere tutte soppesate dal nostro medico che, una volta individuate quelle possibili, sarà anche in grado di approntare una buona e giusta terapia.

Quali sono i sintomi?

I sintomi della protusione discale, almeno nel caso in cui il problema non vada ad intaccare direttamente quelle che sono le radici dei nervi, sono pressoché invisibili.

In altri casi, però, può andare a causare altre patologie o condizioni piuttosto riconoscibili:

  • Dolore che è localizzato soprattutto a livello del nervo sciatico;
  • Compressione del sacco durale;
  • Formicolio persistente;
  • Cervicalgia, che è poi il dolore al collo;
  • Lombalgia;
  • Lombosciatalgia.

Si tratta di patologie che, una volta presenti, dovrebbero far pensare un bravo medico alla possibile presenza di una protrusione discale.

Una volta individuata la patologia, bisognerà poi andare ad individuare le possibili cure, di cui vi parleremo tra pochissimo.

Quali sono i potenziali rimedi?

I rimedi vanno valutati comunque di concerto con quello che è il quadro clinico generale del paziente. Nello specifico possono essere:

  • Terapia a base di farmaci, che in genere però è relegata alla fase durante la quale bisogna semplicemente andare a far diminuire il dolore. Si ricorre in genere a farmaci antinfiammatori;
  • Terapia riabilitativa: si ricorre alla fisioterapia per rilassare i muscoli;
  • Correzione della postura;
  • Correzione delle attività sportive;
  • Terapia chirurgica nei casi più gravi.

Articoli che ci piacciono:

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2017 - Viverealmeglio.it è parte della rete Qonnetwork, i cui contenuti sono di proprietà esclusiva di Qonnecta srl - P.I. 08021571214 | Note Legali

Licenza Creative Commons